Meteo: oggi caldo record, temperature più miti nel weekend

Turiste cercano refrigerio nelle fontane di Milano: ma le temperature sono destinate a scendere (Lapresse)
2' di lettura

L'afa continua venerdì 16 ma poi lascerà la Penisola nel fine settimana: domenica le massime non saranno superiori a 24-27°C

L'ondata di caldo che sta coinvolgendo l'Italia potrebbe avere le ore contate. Secondo le ultime previsioni, infatti, il caldo avrebbe ormai raggiunto il suo apice e il weekend del 17-18 giugno dovrebbe portare sollievo in gran parte della Penisola.

Ancora temperature alte prima del fine settimana

Nella giornata di venerdì 16 giugno il caldo continuerà ad essere pronunciato soprattutto sulla Sardegna, nelle cui zone interne le temperature arriveranno fino a 35-37°C. Picchi di 32-34°C potrebbero toccarsi invece localmente in Sicilia, nelle aree interne della Toscana, in Umbria, nell'alto Lazio e in Val Padana.

La svolta nel fine settimana

La situazione comincerà a cambiare sabato 17 giugno, quando l'anticiclone africano dovrebbe spostarsi verso Spagna e Francia, mentre un fronte freddo in direzione dei Balcani porterà aria fresca che entro il giorno successivo interesserà molte delle regioni italiane. Il calo termico sarà più evidente sui versanti orientali e poi nel sud della Penisola: nelle altre zone continuerà il caldo, ma meno opprimente delle giornate precedenti. Grazie a questi meccanismi sabato risulterà piacevole su Mar Adriatico e Mar Ionio, con massime sotto i 30°C e picchi di 32-34°C solo sulle isole maggiori, sulla Val Padana, sull'alto Lazio, sulla Toscana e sull'Umbria occidentale. Ancora più fresco domenica con massime difficilmente superiori ai 24-27°C su Adriatico e Ionio e punte oltre i 30°C su Sardegna, Sicilia, settori occidentali della Toscana, bassa Val Padana e Lazio.

Leggi tutto