Arezzo, bimba dimenticata in auto: madre indagata per omicidio colposo

2' di lettura

La donna di 38 anni ha lasciato la figlia di 16 mesi nella vettura per sei ore, mentre era convinta di averla accompagnata all’asilo. Il pm ha escluso l’accusa di abbandono di minore. Venerdì sarà eseguita l’autopsia

È indagata per omicidio colposo la donna di 38 anni che ha dimenticato in auto la figlia di 16 mesi. La piccola è morta dopo sei ore nell'abitacolo surriscaldato della vettura, posteggiata sotto il sole davanti al comune di Castelfranco di Sopra (Arezzo), dove la donna lavora. Il pm ha escluso l'ipotesi d'accusa di abbandono di minore non avendo rilevato, dalla ricostruzione dei fatti, alcun dolo nell'operato della donna.

L’autopsia venerdì

L’esame autoptico sul corpo della piccola è stato fissato per venerdì nell’ospedale valdarnese della Gruccia. La madre, originaria della provincia di Arezzo, ieri è stata ascoltata dai carabinieri e dal magistrato fino alle ore 21. Sono stati ricostruiti, in particolare, gli attimi che l'avrebbero portata a dimenticare la bambina in auto anziché accompagnarla al nido.

La ricostruzione 

La bambina di 16 mesi è morta dopo essere rimasta chiusa nell'auto della madre dalle otto di mattina fino alle 14, quando è stata ritrovata dalla madre all'uscita dal lavoro. Tutti i soccorsi sono stati inutili.

Leggi tutto