Torino, spunta il video di un ragazzo a torso nudo con zaino: indagini

2' di lettura

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti, anche se non sarebbe la più accreditata, c'è quella che a scatenare il panico potrebbe essere stato proprio il giovane ripreso dalle telecamere della città

Un ragazzo a torso nudo, con lo zainetto sulle spalle, fermo nel caos di piazza San Carlo, le braccia aperte. C’è questa immagine in un filmato dei concitati momenti di sabato sera nel centro di Torino. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti, anche se secondo quanto appreso non si tratterebbe di quella più accreditata, c'è quella che a scatenare il panico potrebbe essere stato proprio questo giovane, al momento non identificato.

Il panico

E mentre si indaga su cosa abbia causato il panico e la fuga in piazza, la procura ha avviato un’indagine per “procurato allarme”. L’unica cosa certa è che poco il 3-1 del Real alla Juve, la piazza ha perso il controllo. Forse per un petardo, forse per il crollo di una cancellata o, addirittura, per un falso allarme. Il bilancio è grave: 1527 feriti (FOTO). Ma poteva davvero essere peggiore a giudicare dai filmati che mostrano quegli attimi di paura che, a qualcuno, hanno ricordato le immagini della strage dell’Heysel del 1985.

Il bilancio

Sono ancora una cinquantina, quattro dei quali in gravi condizioni, i pazienti ricoverati negli ospedali. I più gravi sono Kelvin, il bambino di 7 anni di origini cinesi ricoverato in Rianimazione al Regina Margherita di Torino, e due donne di 26 e 64 anni intubate alle Molinette. Gravi anche le condizioni di una 38enne ricoverata al San Giovanni Bosco in prognosi riservata dopo essere andata in arresto cardiaco probabilmente per schiacciamento. Al San Giovanni Bosco è ricoverato anche un 66enne con trauma toracico ed ematoma contusivo frontale.

Leggi tutto