Il G7 dei siciliani? Più gossip su Melania che accordi ufficiali

3' di lettura

Le prime intese tra i leader sono state siglate su terrorismo e migranti. Chiusura della prima giornata in musica, con un concerto al Teatro Antico di Taormina. Sabato ultimo giorno del vertice. Nel pomeriggio la manifestazione a Giardini Naxos. LO SPECIALE

La domanda più frequente, tra le vie di Taormina e di Giardini Naxos, è: “Ma com’era vestita Melania?” Del tema dei migranti o del patto antiterrorismo, discussi al G7, interessa poco alla “gente comune”. Tirano più il gossip, la foto di Macron con Trudeau, la passeggiata delle First lady tra le vie di Catania e i flash mob delle organizzazioni che chiedono ai Grandi di concentrarsi sul clima (LO SPECIALE).

La giornata dei consorti

Il programma dei consorti dei leader del G7 (tutte donne tranne il marito di Angela Merkel) è stato fitto d’impegni. Il giro in elicottero sull'Etna, a causa delle nuvole, non ha offerto grande spettacolo. Decisamente meglio è andato il pranzo organizzato a Palazzo Elefanti: sede del Comune di Catania. Sulla tavola, tra le altre pietanze, c’erano la “nuvola di caprese” e la “cornucopia di cialda di cannolo con la ricotta”.

Occhi puntati su Melania Trump

La First Lady è stata la prima a sciogliersi dalle formalità del protocollo, subito dopo la colazione. È arrivata a Catania su automobili americane e ha viaggiato divisa dal resto del gruppo di consorti. Al balcone di Palazzo Elefanti, Melania Trump, ha salutato la gente in piazza: soltanto giornalisti e forze dell’ordine. Curiosi e residenti sono stati tenuti a debita distanza per motivi di sicurezza. La scelta di chiudere una delle piazze simbolo di Catania ha penalizzato anche i bar e gli esercizi commerciali, che hanno registrato – secondo una stima degli esercenti – mancati ricavi per centinaia di euro.

Il concerto al Teatro Antico

La sera del primo giorno di vertice a Taormina si è conclusa in musica. (LA DICHIARAZIONE FIRMATA DAI LEADER) I capi di Stato e le loro consorti sono stati al Teatro Greco di Taormina per assistere al concerto della Filarmonica della Scala. Ad accogliere i leader c’era anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato, dopo il concerto, ha offerto una cena all’hotel San Domenico: sede delle riunioni plenarie.


La vigilia della chiusura

I primi rumors parlano di un G7 che si dovrebbe concludere con uno scarno comunicato e nessun impegno finanziario. Resta la spaccatura sul clima e la “scarsa attenzione” sulle necessità alimentari dei paesi Africani. Nell’ultimo giorno del G7, gli occhi saranno puntati anche su Giardini Naxos, dove si terrà la manifestazione del “controvertice”. Negozi chiusi dalle 8 di mattina e fino alla conclusione della manifestazione. A fare da cornice ci saranno le vetrine dei negozi sbarrate da assi di legno e le vie libere da cartelli stradali e fioriere.

Leggi tutto