Design, la nuova tendenza è la filosofia di vita “nomade”

2' di lettura

Presentata HoMi, la rassegna internazionale degli stili di vita, che si terrà in Fiera a Milano dal 15 settembre prossimo: sempre più spazio all'internet delle cose nella quotidianità  

Il “vivere nomade” è il più nuovo tra gli stili di vita, e si andrà ad aggiungere a quelli presentati durante l'ottava edizione di HoMi, la rassegna in programma dal 15 al 18 settembre 2017 a Rho Fiera Milano.

La presentazione della manifestazione

La manifestazione, che ha raccolto l'esperienza pluridecennale del Macef, il Salone Internazionale della Casa, è stata presentata mercoledì 24 maggio: avrà una nuova veste, mantenendo però una formula espositiva che prevede aree dedicate alla sperimentazione e focus sulle tendenze più diffuse per quanto riguarda oggetti della casa e accessori per la persona. In contemporanea, proseguirà il racconto di come le mode influenzino la vita quotidiana nel corso del tempo. "HoMi - spiega Matteo Ingaramo, direttore di Polidesign - è uno spunto interessante della cultura degli stili di vita nella sua complessità".

Il vivere nomade

Tra le novità più in voga c'è appunto il "vivere nomade", che nella pratica di tutti i giorni si traduce in una abitazione arricchita di arredi intelligenti e oggetti portabili e interconnessi, in linea con i nuovi bisogni di spostamento e di elasticità abitativa. Anche i luoghi di lavoro diventano spazi ibridi e flessibili, che si adattano a una esistenza itinerante consentendo di gestire il lavoro seduti sul divano di casa o al tavolino di un caffè.

Tecnologia fondamentale

L'Internet delle cose (IoT) gioca in questo senso un ruolo fondamentale e proprio a questo comparto è legato HoMi Smart, un format sperimentale che mostrerà esempi concreti del rapporto tra design e tecnologia. Attesissima anche l'edizione della “Magnifica forma", dedicata alla riscoperta dell'unicità del made in Italy: nella “Stanza delle meraviglie”, in particolare, un'esposizione di oltre 650 pezzi artigianali illustrerà l'evoluzione dell'oggettistica per la casa nel tempo.


Un occhio ai giovani designer

Workshop, convegni e laboratori di ricerca animeranno l'ottava edizione della fiera, che anche quest'anno prevede un concorso, la Design Competition realizzata da Regione Lombardia, rivolto ai designer emergenti che si confronteranno con il mercato proponendo nuovi oggetti per la casa e la persona.

Leggi tutto