Funivia Mottarone, sopralluogo dei vigili del fuoco nell'area dell'incidente

Piemonte

Lo scopo è quello di individuare gli alberi che nei prossimi giorni dovranno essere tagliati per consentire la rimozione della cabina: sarà necessario abbattere tra le ottanta e le cento piante

I vigili del fuoco hanno effettuato oggi un sopralluogo sul Mottarone, nella zona in cui lo scorso 23 maggio una cabina della funivia è precipitata causando la morte di quattordici persone, tra cui due bambini. Lo scopo è quello di individuare gli alberi che nei prossimi giorni dovranno essere tagliati per consentire la rimozione della cabina, ancora a terra a quattro mesi dall'incidente.

La rimozione della cabina

Per consentire l'intervento degli elicotteri sarà necessario abbattere tra le ottanta e le cento piante, operazione per la quale nei giorni scorsi è arrivato il via libera della famiglia Borromeo proprietaria dell'area. Soltanto al termine della bonifica del bosco si procederà a rimuovere la cabina, che pesa alcune tonnellate, per impedire alle intemperie dell'autunno e dell'inverno di compromettere elementi utili alle indagini.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24