Novara, un papà da 10 giorni è in sciopero della fame contro Dad

Piemonte
©Ansa

L'uomo vuole dare un segnale forte di dissenso rispetto alla scelta di tenere le scuole chiuse e di costringere i ragazzi alla didattica a distanza

"Sto bene tutto sommato, anche se oggi, il decimo giorno, è stato impegnativo. Fame non ne provo già dal terzo giorno, ma sono fiacco". A parlare è Luca, il papà novarese che ieri ha superato i 10 giorni di sciopero della fame. Luca, che ha due figli di 14 e 16 anni, è un educatore professionale e, nonostante la sua azione di protesta, in questi giorni non ha mai smesso di lavorare. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Le dichiarazioni

"Sento come un leggero stordimento. Al lavoro ho avuto qualche capogiro, ma nulla di che". Luca non perde di vista le ragioni del suo gesto: dare un segnale forte di dissenso rispetto alla scelta di tenere le scuole chiuse e di costringere i ragazzi alla didattica a distanza.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24