Torino, raid vandalico contro attività di Paolo Damilano: una denuncia

Piemonte

L'uomo, di 37 anni senza fissa già noto alle forze dell'ordine, secondo gli investigatori avrebbe danneggiato i negozi dell'imprenditore candidato sindaco

È stato individuato e denunciato dai carabinieri il presunto autore degli atti vandalici commessi a Torino nei giorni scorsi contro i negozi dell'imprenditore Paolo Damilano, candidato a sindaco di Torino di area centrodestra. Si tratta di un uomo di 37 anni senza fissa già conosciuto alle forze dell'ordine, secondo gli investigatori sarebbe lui l'autore dei danneggiamenti alle vetrate di ingresso del Pastificio Defilippis in via Lagrange, e del bar Zucca di via Andrea Doria. Inotre, al 37enne sono attribuiti altri due episodi.

Le indagini

I carabinieri della compagnia di San Carlo hanno individuato il presunto responsabile attraverso l'analisi dei filmati delle telecamere di sorveglianza. Il 37enne è stato rintracciato oggi dai militari, dopo una ricerca di alcuni giorni, vicino ai portici di piazza Palazzo di Città, a poche decine di metri dal municipio. Secondo quanto si apprende sarà denunciato per dei furti commessi in altri bar del centro cittadino.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24