Sassi dal cavalcavia a Volvera, identificati cinque minori

Piemonte
Fotogramma_-_Cavalcavia

I ragazzini, che lo scorso 16 novembre hanno colpito un'auto con un masso di otto chili, avrebbero detto agli inquirenti di averlo fatto per noia

Sono stati identificati dalla polizia stradale i cinque minorenni, di età compresa tra i 14 e i 16 anni, che lo scorso 16 novembre a Volvera (Torino) colpirono una Toyota Yaris con un masso di otto chili lanciato sulla tangenziale Sud di Torino da un cavalcavia all'altezza dell'uscita Torino-Pinerolo. Illeso il conducente dell'auto, colpita tra il fanale anteriore e il cofano.

La ricostruzione degli inquirenti

Alla polizia stradale, che hanno lavorato in collaborazione con i carabinieri, i cinque minorenni, tutti residenti nella zona, avrebbero detto di averlo fatto per noia. Nel corso dell'indagini è emerso che il gruppo, che faceva uso di cannabis, spesso si ritrovava nelle vicinanze dei cavalcavia autostradali, che raggiungevano in bicicletta. Altri sassi sono stati lanciati nei successivi giorni, sempre nello stesso tratto autostradale, tra le uscite di Gerbole di Volvera e None della diramazione Torino-Pinerolo della A55 tangenziale sud di Torino. I cinque ora rischiano un'accusa di tentato omicidio.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24