Cambiano, la protesta dei lavoratori di Pininfarina Engineering. VIDEO

Piemonte

La manifestazione è stata indetta contro la messa in liquidazione del ramo d’azienda del gruppo di proprietà Mahindra. Presente anche l’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia, intervenuto in segno di solidarietà

Quest’oggi i lavoratori della Pininfarina Engineering si sono radunati all’esterno dello stabilimento di Cambiano, nel Torinese, per protestare contro la messa in liquidazione del ramo d’azienda del gruppo di proprietà Mahindra, decisa a fine ottobre con l'avvio al licenziamento dei 138 dipendenti. Alla manifestazione ha voluto essere presente anche l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, intervenuto "per portare solidarietà e vicinanza in un momento di grave difficoltà che l'azienda sta attraversando".

Domani presidio davanti alla Regione

leggi anche

Pininfarina Engineering in liquidazione, 138 licenziamenti

La protesta proseguirà anche domani, con altre 4 ore di sciopero e un presidio davanti alla sede della Regione Piemonte in piazza Castello dalle 9 alle 13. “Chiediamo alle Istituzioni - spiegano la Fim e le Rsu - che siano parte attiva nel trovare soluzioni affinché non si compia l'ennesimo scempio e impoverimento industriale sul nostro territorio piemontese. Basta allo sciacallaggio delle multinazionali straniere (in questo caso Mahindra) a scapito delle nostre storiche aziende. Basta alla perdita di competenze e professionalità che portano le nostre città al declino. Basta alle sofferenze economiche e di mancanza di futuro per le nostre famiglie”.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24