Migranti, trasferiti in 36 dall'Astigiano al cpr di Torino e in Friuli

Piemonte

Si tratta di giovani tra i 20 e i 25 anni, in isolamento sanitario dal 18 agosto scorso. Di questi, 15 hanno raggiunto in autobus Gradisca d'Isonzo (Gorizia), mentre altri 21 sono stati accompagnati al cpr in corso Brunelleschi a Torino

Sono 36 i migranti ospiti del Centro di accoglienza della Croce rossa di Castello d'Annone in provinci di Asti, trasferiti ai centri per il rimpatrio di Torino e Gradisca d'Isonzo (Gorizia). Lo comunica la questura di Asti. Si tratta di giovani tra i 20 e i 25 anni, in isolamento sanitario dal 18 agosto scorso. Di questi, 15 hanno raggiunto in autobus Gradisca d'Isonzo, mentre altri 21 sono stati accompagnati al cpr in corso Brunelleschi a Torino. Nei confronti dei migranti sono stati emessi provvedimenti di espulsione, adottati dal Prefetto di Asti con contestuali decreti di trattenimento, a firma del Questore, presso i Cpr individuati dal Dipartimento della Pubblica sicurezza. "I servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti per l'accompagnamento - spiegano - sono stati assicurati dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri, con il concorso dei Reparti Mobili della Polizia di Stato e del Battaglione Mobile dei Carabinieri". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24