Febbre del Nilo, primo caso in Piemonte: ricoverato un paziente ad Alessandria

Piemonte

Si tratta di un residente della provincia, in cura presso il reparto di Malattie infettive e strettamente osservato epidemiologicamente dagli organismi regionali (Seremi) e dagli uffici competenti dell’Asl locale

Nel reparto di Malattie Infettive dell'ospedale di Alessandria è stato diagnosticato un caso di encefalite West Nile, la febbre del Nilo occidentale (COS'E' E COME SI CURA). Si tratta di un paziente residente in provincia, strettamente osservato epidemiologicamente dagli organismi regionali (Seremi) e dagli uffici competenti dell’Asl locale. In Piemonte è già attiva la ricerca del virus West Nile in tutte le donazioni di sangue, possibile veicolo di infezione. Nei giorni scorsi, altri 13 casi di febbre del Nilo sono stati diagnosticati nel Lodigiano.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24