Val di Susa, viola divieto di dimora: leader No Tav ai domiciliari

Piemonte

L'uomo sarebbe stato più volte individuato nei boschi durante le recenti manifestazioni contro l'allargamento del cantieri in Val Clarea

Arresti domiciliari per uno dei leader del movimento No Tav in Val di Susa, Emilio Scalzo di 65 anni. La richiesta è stata compiuta dalla Digos di Torino, guidata da Carlo Ambra, dopo una lunga attività investigativa partita dai fatti del 27 luglio 2019, quando il 65enne è stato individuato dalla polizia tra coloro che hanno lanciato sassi verso le forze dell'ordine. Nonostante il divieto di dimora in diversi Comuni della Valle, l'uomo sarebbe stato più volte individuato nei boschi durante le recenti manifestazioni contro l'allargamento del cantieri in Val Clarea.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24