ArcelorMittal, presidio davanti allo stabilimento di Novi Ligure

Piemonte

"Speriamo il Governo prenda davvero e concretamente posizione", sottolinea Federico Porrata, della Rappresentanza sindacale unitaria Fiom Cgil

E’ in corso un presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento ex Ilva di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, per lo sciopero proclamato in tutti i siti nazionali nel giorno dell'incontro in videoconferenza tra le segreterie sindacali, i commissari straordinari dell'Ilva e il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli. Sul tavolo il piano industriale presentato da ArcelorMittal che prevederebbe, tra l'altro, oltre 3mila esuberi già nel 2020. "Speriamo il Governo prenda davvero e concretamente posizione", sottolinea Federico Porrata, della Rappresentanza sindacale unitaria Fiom Cgil. 

Le parole del ministro Patuanelli

Al termine dell'incontro, a quanto si apprende da fonti presenti, Patuanelli ha annunciato che la prossima settimana ci sarà un nuovo incontro su ArcelorMittal, alla presenza anche dell'azienda, "per poter trovare una soluzione". Il ministro ha rimarcato di ritenere che il piano inviato venerdì scorso da ArcelorMittal al governo non sia nemmeno "da discutere".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.