Coronavirus Omegna, turista cancella le ferie ma si offre di pagare lo stesso

Piemonte
©Getty

Un ricercatore universitario tedesco, che aveva prenotato per luglio in un B&B, sul lago d’Orta, ha voluto corrispondere metà della cifra che avrebbe speso. La titolare lo ha convinto a devolvere il denaro a un’associazione benefica per acquistare un termoscanner

Un ricercatore universitario tedesco, secondo quanto riportato da Vconews. aveva prenotato una vacanza a luglio in un bed and breakfast di Omegna (nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola), sul lago d'Orta. A causa delle restrizioni dovute per il coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE), il turista ha annullato la prenotazione, ma si è offerto di corrispondente comunque la metà di quanto avrebbe dovuto spendere. La titolare della struttura, Silvia Padulazzi, lo ha però convinto a devolvere quella cifra a un'associazione benefica. Il bonifico è già arrivato a destinazione: servirà per finanziare l'acquisto di un termoscanner per la Casa della salute di Omegna.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.