Incidente sul lavoro a Pallanzeno: operaio morto per schiacciamento

Piemonte

Questa mattina è stata eseguita l’autopsia, che ha confermato la causa del decesso, sul corpo del 26enne che ha perso la vita la notte tra venerdì 10 e sabato 11 gennaio. La procura di Verbania ha aperto un’inchiesta sull’accaduto 

Ivan Guizzardi, il 26enne deceduto in un incidente sul lavoro nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 gennaio a Pallanzeno (nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola), è morto per schiacciamento della spina dorsale. A confermarlo è stata l’autopsia eseguita oggi e disposta dalla procura di Verbania, che ha aperto un’inchiesta sull’accaduto e raccolto le relazioni dello Spresal dell’Asl del Verbano intervenuto sul posto dopo il tragico episodio.

L’incidente

La vittima (la prima sul lavoro del 2020 in Piemonte) lavorava per la ditta Lomazzi, che noleggia un capannone all'interno della ditta "Travi e Profilati", uno stabilimento siderurgico che si occupa della produzione di acciaio e al cui interno vi sono 200 dipendenti. Il giovane stava scaricando da un camion putrelle in ferro. È probabile, però, che il carico non fosse agganciato bene. Le travi sono scivolate e hanno travolto il 26enne. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri e i tecnici dello Spresal dell'Asl di Verbania. Per il giovane, che sognava il mondo agricolo e stava per cambiare lavoro, non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo, davanti ai colleghi inermi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.