Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Chieri, travolti da suv: bimba resta grave dopo sei ore di intervento. VIDEO

2' di lettura

La bimba è stata operata nel reparto di neurochirurgia dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino ed è ricoverata nel reparto di rianimazione. La prognosi è riservata. Il legale dell'automobilista: "Il mio assistito è sicuro di aver tirato il freno a mano"

Restano molto gravi le condizioni della bimba di due anni e mezzo travolta da un suv davanti all'asilo "La casa del bosco" di Chieri, comune alle porte di Torino. L'intervento al quale è stata sottoposta è durato sei ore: la bambina, che ha riportato un trauma cranico, è stata operata nel reparto di neurochirurgia dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino ed è ricoverata nel reparto di rianimazione. La prognosi è riservata. Rimane sotto osservazione all'ospedale Cto, invece, uno degli altri bimbi coinvolti nell'incidente, che ha riportato una contusione al volto e all'addome. Oggi è stato sottoposto ad alcuni controlli: per il piccolo la prognosi è di una ventina di giorni.

Le cause dell'incidente

Ieri mattina quattro bambini, poco prima delle 11, sono stati travolti da un suv. A bordo dell'auto, che secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri era parcheggiata in un piazzale leggermente in salita, non c'era nessuno. Improvvisamente il veicolo, una Toyota Land Cruiser, si è mosso, travolgendo i piccoli. Il Suv, che è stato sequestrato, è intestato al padre di una delle titolari dell'asilo ed è in uso al fratello, che è stato l'ultimo a utilizzarlo. L'uomo è stato denunciato per lesioni personali stradali gravissime. A quanto si apprende, non avrebbe messo correttamente in sicurezza la macchina. Sentito dagli investigatori, ha spiegato di aver tirato il freno a mano prima di scendere dall'auto. I carabinieri attendono la perizia tecnica per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Le parole del legale dell'automobilista

"Il mio assistito è molto dispiaciuto ed è sicuro di aver tirato il freno a mano. E' stato un tragico incidente fortuito", ha affermato l'avvocato Mariagrazia Pellerino, legale dell'automobilista. "È sicuro di aver tirato il freno a mano perché dopo l'accaduto ha spostato l'auto per far passare i mezzi di soccorso. E ha subito controllato - sottolinea Pellerino -. La macchina è perfettamente in regola con le revisioni e il mio cliente, a cui non è mai stato tolto un punto dalla patente, ha utilizzato tutte le precauzioni e le misure che un guidatore attento mette in atto".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"