Bimbo morto a Novara, convalidato arresto della madre e del compagno

Piemonte

Lo ha deciso il gip, al termine dell’interrogatorio, la mamma aveva respinto le accuse; l’uomo invece era rimasto in silenzio

Sono stati convalidati gli arresti di Gaia R. e Nicholas M., entrambi accusati dell’omicidio del figlio della donna, di appena 20 mesi. Lo ha deciso il gip al termine dell’interrogatorio. La giovane mamma aveva respinto le accuse: "Non sono stata io", aveva ripetuto davanti al giudice. Il compagno, invece, aveva scelto di restare in silenzio.

L'interrogatorio

Nel corso del lungo interrogatorio, andato avanti per oltre un’ora e mezza, la giovane madre, ai domiciliari in una residenza protetta perché incinta, ha sostenuto la sua innocenza, senza fare esplicite accuse nei confronti del compagno, ma di fatto scaricando su di lui la responsabilità del delitto: in casa col bambino c'era solo la coppia.

Il decesso

Il piccolo Leonardo è morto giovedì mattina all'arrivo all'ospedale Maggiore di Novara. La madre, che aveva chiamato il 118, aveva parlato di una caduta dal lettino, ma l'autopsia ha rivelato che il bambino era stato "martoriato con lesioni multiple". A coordinare le indagini della squadra mobile della Questura di Novara e il pm Ciro Caramore.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24