Sì Tav, le madamin tornano in piazza: flash mob a Torino

Piemonte

Le sostenitrici dell’opera, questa volta, si sono date appuntamento davanti a Palazzo Carignano, sede del Parlamento subalpino da cui Cavour fece partire il progetto per il tunnel del Frejus 

Le madamin domani saranno di nuovo in piazza a Torino con un altro flash mob per ribadire il loro sì alla realizzazione della Tav e fanno sapere che questo sarà solo "un assaggio" in vista di una nuova grande manifestazione in programma il 17 marzo, in piazza Castello. L’appuntamento, domani, è davanti a Palazzo Carignano, sede del Parlamento subalpino da cui Cavour fece partire il progetto per il tunnel del Frejus. "Siamo pronte, vista la situazione di stallo, a fare sentire la voce dei cittadini che dicono sì alla Tav subito", spiegano le madamin, che hanno già dato vita a un flash mob in piazza Castello il 12 gennaio scorso. La prima manifestazione, che portò in piazza oltre 30mila persone, risale invece al 10 novembre (LE FOTO)

In piazza anche l'associazione Sì Tav Sì Lavoro

In piazza Carignano, ci sarà anche l'associazione Sì Tav Sì Lavoro di Mino Giachino, per ribadire il proprio sostegno alla Torino-Lione. A renderlo noto è lo stesso Giachino, che con le madamin ha organizzato anche le precedenti manifestazioni sì Tav. "Lo scontro in atto nel governo è il frutto più importante delle manifestazioni sì Tav che abbiamo organizzato a novembre e a gennaio a Torino", sostiene Giachino, che alle 15 parteciperà al flash mob "per sbloccare i bandi Telt".

Torino: I più letti