Torino, Derby della Mole: disposto Daspo per otto ultrà della Juventus

Piemonte

I facinorosi bianconeri erano stati arrestati nella serata di sabato 15 dicembre, in occasione della stracittadina contro i rivali granata, dalla polizia di Torino, con l’accusa di detenzione e lancio di artifici pirotecnici

Sono stati sottoposti a Daspo otto tifosi francesi della Juventus, tra cui un agente della polizia di frontiera di Modane, dipartimento di Savoia. Gli ultrà erano stati arrestati nella serata di sabato 15 dicembre, giorno del derby Torino-Juventus, dalla polizia di Torino con l’accusa di detenzione e lancio di artifici pirotecnici. Successivamente, gli otto tifosi, appartenenti al gruppo dei Drughi, erano stati scarcerati.

L'arresto

Secondo gli investigatori, gli ultrà, durante il corteo partito da piazza Caio Mario per arrivare allo stadio Grande Torino, hanno lanciato fuochi d'artificio, bengala, fumogeni e petardi. La polizia inoltre ha rinvenuto sul pullman utilizzato dagli otto tifosi per arrivare dalla Francia numeroso materiale esplosivo, poi sequestrato.

Il provvedimento

I provvedimenti sono stati disposti dal questore di Torino, Francesco Messina. Per uno degli ultrà francesi, il divieto di accedere allo stadio è di quattro anni, per gli altri è di tre anni. Nei giorni scorsi, sette ultrà bianconeri erano già stati sottoposti a Daspo per aver affisso a Torino manifesti offensivi contro i tifosi granata.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.