Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Google svela Pixel 4: confermata la fotocamera ‘quadrata’

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 13/06

2' di lettura

Su Twitter, l’account @madebygoogle ha pubblicato un’immagine del suo nuovo smartphone in cui è possibile notare un inserto quadrato che racchiude il comparto fotografico 

Su Twitter, Google ha postato sul suo account ufficiale (@madebygoogle) un’immagine di Pixel 4, il suo nuovo smartphone. Sul retro del dispositivo è possibile notare un inserto quadrato che racchiude il comparto fotografico del dispositivo, del tutto simile a quello che, secondo alcuni leak, dovrebbe essere presente nei nuovi iPhone. Questa caratteristica era stata anticipata da alcuni render realizzati da OnLeaks basandosi sugli schemi progettuali di uno dei primi prototipi del terminale. Secondo il noto leaker, lo smartphone dovrebbe ospitare due o tre sensori fotografici posteriori, differenziandosi così dai precedenti dispositivi della serie Pixel, caratterizzati dalla presenza di una singola fotocamera.

Le caratteristiche dello smartphone

Sia nei render sia nell’immagine pubblicata da Google è possibile notare l’assenza del lettore di impronte nella parte posteriore del device. L’azienda di Mountain View potrebbe aver scelto di integrare il sensore nel display, seguendo l’esempio di altri colossi del settore come Samsung e Huawei. Per offrire agli utenti questa possibilità, Pixel 4 dovrebbe essere dotato di uno schermo OLED o AMOLED. In alternativa, il sistema di sblocco potrebbe essere basato sul riconoscimento facciale. In base ai render, sembra che lo smartphone potrebbe presentare un notch simile a quello di Pixel 3 XL nella parte anteriore, oltre a due speaker stereo. Il jack cuffie dovrebbe essere assente. Per il momento non sono trapelate informazioni relative al processore o al sistema operativo.

Google Nest Hub è disponibile in Italia

Dal 12 giugno 2019, Google Nest Hub è disponibile sul mercato italiano. Si tratta di uno smart display dotato di tutte le funzioni dell’Assistente di Google. È possibile utilizzarlo per controllare i dispositivi della smart home, effettuare delle ricerche online, riprodurre la musica, visualizzare le proprie foto, guardare dei video ecc. A differenza di Google Nest Hub Max (al momento disponibile solo negli Stati Uniti), lo smart display non è dotato di una videocamera, tuttavia è possibile collegarlo ad altri dispositivi pensati per la sorveglianza, come Nest Hello e Nest Cam Indoor 4. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"