Google lancia Pixel Slate, il tablet che sfida l’iPad

Immagine di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Si tratta del primo tablet prodotto da Mountain View con Chrome OS come sistema operativo, che sostituirà Android. Parte da 599 dollari, ma la versione più performante supera i 1000 

Dopo le indiscrezioni che hanno caratterizzato le ultime settimane, Google è finalmente uscita allo scoperto presentando i suoi nuovi device nell’evento tenuto a New York il 9 ottobre. Oltre alla nuova linea di smartphone, la serie Pixel 3, l’azienda di Mountain View ha però puntato forte su Pixel Slate, il primo tablet che abbandona il sistema operativo Android a favore di Chrome OS e ha l’ambizione di dare battaglia ai colossi del settore, come Apple, Samsung e Microsoft. Il dispositivo comprende un pennino e una tastiera staccabile, che sono però venduti separatamente.

Le specifiche interne

Gli ultimi smartphone con una fotocamera che sfrutta l’intelligenza artificiale, un nuovo smart display ma non solo. L’evento Made by Google 2018 segna un’altra importante novità per il colosso di Mountain View, che per la prima volta ha deciso di sviluppare un tablet che sfrutti Chrome OS al posto di Android. Pixel Slate è il nome del nuovo dispositivo, facilmente trasformabile in un ‘2-in-1’ grazie alla tastiera, Pixel Slate Keybord, che Google propone contestualmente. Come spesso accade, saranno diverse le versioni del prodotto disponibili: si parte da quella base, con un processore Celeron, a quella più avanzata che monta una Cpu Intel Core i7 di ottava generazione ed è accoppiata a 16GB di Ram e una memoria interna da 256GB.

Display, fotocamere e prezzi

I punti forti del tablet proposto da Google non si fermano però alle specifiche interne. Pixel Slate è realizzato in alluminio ed estremamente sottile, con due potenti altoparlanti frontali. Secondo a quanto dichiarato da Mountain View, lo schermo da 12,3 pollici avrà una definizione da 6 megapixel oltre a maggiore velocità ed efficienza rispetto ad un classico display LCD. Le fotocamere montate sul tablet sono due, una frontale e una posteriore, entrambe da 8 megapixel e con la possibilità di realizzare scatti in modalità ritratto. Ma qual è la fascia di prezzo scelta da Google per il nuovo device? Dipenderà, ovviamente, dalle caratteristiche interne del modello scelto. Dall’evento di New York emerge che la versione più economica sarà in vendita a 599 dollari, che saliranno però a 1599 per il tablet con il processore migliore. La tastiera, che funge anche da cover, è invece acquistabile a 199 dollari, mentre il prezzo della Pixelbook Pen è di 99 dollari. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"