Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

WhatsApp, l’app è stata scaricata oltre 5 miliardi di volte su Android

La storia di WhatsApp. Il video

3' di lettura

Lo dimostrano i dati riportati sul Play Store di Google. Si tratta della seconda app non-Google a raggiungere questo prestigioso traguardo. La prima è stata Facebook lo scorso ottobre 

I numeri sul Play Store, il negozio virtuale di Google, parlano chiaro: WhatsApp ha superato i 5 miliardi di download, diventando la seconda app non-Google a raggiungere questo prestigioso traguardo sui dispositivi Android (la prima è stata Facebook lo scorso ottobre). Le altre applicazioni che possono vantare un simile risultato sono Google Play Services, YouTube, Google, Google Chrome, Google Text-to-speech, Google Maps, Gmail, Google Play Music, Android Accessibility Suite e Google Drive. Come si può notare, sono tutte applicazioni del colosso di Mountain View che arrivano agli utenti già precaricate sui dispositivi Android. WhatsApp è disponibile su questi device dall’agosto del 2010 e nel corso degli anni ha macinato un record dopo l’altro, diventando una delle app di messaggistica istantanea più utilizzate a livello globale.

Le pubblicità su WhatsApp? Facebook potrebbe aver cambiato idea

Per molto tempo, Facebook ha preso in considerazione la possibilità di inserire delle pubblicità all’interno degli Stati di WhatsApp per incrementare i ricavi generati dall’app. Tuttavia, secondo un report pubblicato di recente da The Wall Street Journal, sembra che il colosso di Menlo Park potrebbe aver deciso di accantonare il progetto. Il quotidiano, infatti, riporta che negli ultimi mesi Facebook avrebbe sciolto il team al lavoro sull’introduzione delle inserzioni pubblicitarie e rimosso il codice inserito nel client di WhatsApp (di cui erano già state trovate alcune tracce già verso la fine del 2018). L’arrivo dei banner nell’applicazione sembra dunque rimandato a un futuro remoto. Per ora Facebook dovrebbe dare la priorità al potenziamento delle funzioni di WhatsApp Business e sulla cura delle interazioni che si stabiliscono tra le aziende e gli utenti tramite l’app.

La dark mode potrebbe essere annunciata nelle prossime settimane

Per “celebrare” gli oltre 5 miliardi di download, Facebook potrebbe presto rendere disponibile per tutti gli utenti di WhatsApp la tanto richiesta dark mode, l’interfaccia dai toni scuri che consente di ridurre il consumo della batteria e di affaticare meno la vista, ormai presente in numerose applicazioni (tra cui Instagram e Messenger). Secondo quanto riportato da alcuni siti specializzati, la nuova modalità sarebbe già entrare nella fase finale del processo di sviluppo e potrebbe essere annunciata ufficialmente nelle prossime settimane. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"