Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Twitter torna alle origini e reintroduce l'ordine cronologico dei tweet

I titoli di sky tg24 delle 10 del 20/12

2' di lettura

Su richiesta di molti utenti, il social network ha introdotto la funzione per visualizzare i cinguettii in ordine di tempo. Disponibile per iOS, a breve arriverà anche su Android 

Twitter fa un passo indietro e, su grande richiesta degli utenti, reintroduce l’ordine cronologico dei tweet. In seguito all’ultimo aggiornamento, la piattaforma di microblogging permetterà, premendo una nuova icona a forma di stella scintillante, di visualizzare i cinguettii nell’esatta successione in cui sono stati pubblicati e non più solamente in base alla loro popolarità. La nuova impostazione è disponibile per il momento solo sui dispositivi mobili iOS (iPhone e iPad), ma a breve arriverà anche la versione per Android.

Vedere i tweet giusti al momento giusto

L’ordine cronologico era stato eliminato da Twitter nel 2016, quando il social network aveva deciso di cambiare l’algoritmo che organizzava il flusso di notizie, optando per una schermata nella quale venivano collocati in cima i tweet più popolari e rilevanti, allo stesso modo di quanto fatto anche da Facebook.
Ora, con la nuova funzione, gli utenti potranno scegliere se mantenere l’attuale sequenza dei post oppure riordinarli in base al momento della loro pubblicazione. Cliccando sull’icona stella collocata nella parte superiore della timeline, appariranno due opzioni: ‘Mostra gli ultimi Tweet’ e ‘Visualizza preferenze contenuti’. La prima permetterà a ciascun user di rientrare nella home e vedere tutti i tweet in ordine di tempo, mentre la seconda darà la possibilità di visualizzare i post più rilevanti e di nascondere i contenuti sgraditi.
Twitter ha valutato attentamente le richieste dei propri iscritti, che chiedevano di vedere "solo i tweet più recenti o in ordine cronologico inverso, come nel caso di eventi live e di notizie dell'ultimo minuto”. Come spiegano da San Francisco, il social network “contribuisce al dibattito pubblico aiutando gli utenti a vedere i tweet giusti al momento giusto. La timeline serve a mantenere gli utenti informati in tempo reale su tutto ciò che accade e sulle conversazioni più popolari e significative della piattaforma”.

Pochi tweet superano i 140 caratteri

Nel 2017 Twitter ha deciso di rivoluzionarsi, passando dai classici 140 caratteri disponibili per un tweet al nuovo limite di 280. A differenza di quel che si potrebbe pensare, lo spazio extra non ha cambiato più di tanto le abitudini di chi utilizza il social. Di recente, la compagnia ha divulgato i dati relativi al comportamento degli utenti della piattaforma negli ultimi mesi, evidenziando che solo l’1% dei tweet sfrutta appieno i 280 caratteri messi a disposizione, mentre solo il 12% supera il vecchio limite di 140 battute.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"