Galaxy Watch4, la nostra prova del nuovo smartwatch di Samsung

NOW

Daniele Semeraro

Quest’anno arriva due versioni (Watch4 e Watch4 Classic), ha un nuovo sistema operativo progettato in collaborazione con Google e numerose nuove possibilità di personalizzazione e di monitoraggio della salute

Durante l’evento agostano Galaxy Unpacked Samsung non ha presentato solo i due smartphone pieghevoli Galaxy Flip3 e Galaxy Fold3: tra i protagonisti c’erano anche i nuovi Galaxy Watch4, nuova versione degli smartwatch che quest’anno si sdoppiano in due (Galaxy Watch4 e Watch4 Classic) e ottengono il nuovo sistema operativo WearOS Powered by Samsung prodotto in collaborazione con Google - molto simile a quello presente su OPPO Watch. Abbiamo portato il Watch4 in vacanza e queste sono le nostre impressioni.

Le caratteristiche principali

Il nuovo Galaxy Watch4, lo dicevamo, arriva in due versioni: il modello base, più sportivo e adatto a un utilizzo di tutti i giorni (il Galaxy Watch4), e un modello con design premium e una ghiera interattiva in acciaio inossidabile (il Watch4 Classic). I due modelli sono identici dal punto di vista del software e delle prestazioni. La nuova interfaccia One UI Watch è molto semplice da utilizzare, e dopo qualche minuto si è subito operativi. Con il Galaxy Watch4, oltre ovviamente a consultare l’orologio, si possono effettuare telefonate, si può rispondere ai messaggi (tramite dettatura, scrittura a mano, scrittura con tastiera o faccine), si possono usare tante app compatibili, da Outlook a Telegram, da Spotify a Shazam, solo per fare alcuni esempi. Le impostazioni più importanti vengono sincronizzate all’istante con lo smartwatch (deve essere installata l’app Galaxy Wearable). Tante le app preinstallate, da Google Maps alla bussola, dal calendario al meteo, è possibile guardare le proprie foto preferite o pagare nei negozi utilizzando Samsung Pay. Utili anche i gesti, che permettono (muovendo l’avambraccio su e giù due volte) di rispondere a una chiamata o (ruotando l’avambraccio) di rifiutare le chiamate le ignorare le notifiche. L’orologio è veloce e performante: spiegano da Samsung che a bordo è installato il primo processore da 5 nanometri presente in un Galaxy Watch, che la CPU è più veloce del 20 per cento, c’è il 50 per cento in più di RAM e il motore grafico è 10 volte più performante. Tanti e personalizzabili, infine, i quadranti.

Le funzionalità per il monitoraggio della salute e dello sport

“La suite di funzionalità per la salute e il benessere di Samsung più avanzata di sempre”, ci  raccontano. E allora entriamo nel dettaglio: il nuovo Galaxy Watch4 è dotato di un nuovo sensore, chiamato BioActive, che utilizza un chip singolo per gestire l’analisi ottica della frequenza cardiaca, l’analisi elettrica del cuore e della impedenza bioelettrica. Con questo strumento, dunque, è possibile tenere sotto controllo la pressione, rilevare una fibrillazione atriale irregolare e calcolare la composizione corporea (un indice che fornisce un approfondimento sulla salute e la forma fisica in generale, con la misurazione di parametri come la massa muscolare e scheletrica, il metabolismo basale, la percentuale di acqua e quella di grasso corporeo). Presenti la funzione di monitoraggio del sonno e del respiro notturno; lo smartwatch monitora costantemente i nostri passi, il tempo di attività e le calorie bruciate, aiutandoci a muoverci di più se la nostra giornata è troppo sedentaria e offrendoci degli obiettivi giornalieri o settimanali. Come sempre numerosissime le attività sportive che si possono monitorare: dall'escursionismo al nuoto, dai pesi alla corsa, dal ciclismo all'aerobica. Presenti anche la funzionalità di allenamento guidato, le sfide di gruppo, e per chi ha un televisore Samsung compatibile tutte le informazioni si possono visualizzare anche sul grande schermo.

Verdetto, disponibilità e prezzi

Nella nostra prova siamo rimasti davvero molto soddisfatti dal Galaxy Watch4: lo abbiamo trovato semplice da utilizzare, performante, comodo da indossare. Croce e delizia degli smartwatch pieni di funzioni è la batteria: in media quella del Watch4 dura due giorni con il display sempre attivo (dura però molto meno se facciamo lunghe sessioni di allenamento come il trekking). Galaxy Watch4 al momento rimane senza ombra di dubbio il migliore smartwatch Android e il principale concorrente di Apple Watch, con il quale ha in comune la maggior parte delle funzioni. Galaxy Watch è disponibile in due formati, 40mm e 44mm, a un prezzo di listino di partenza di 269 euro per le versioni Bluetooth e 319 euro per i modelli con eSIM LTE, nelle colorazioni Black, Silver e Pink Gold (40mm), Black, Silver e Green (44mm). Galaxy Watch4 Classic è disponibile a partire da 369 euro per le versioni Bluetooth e 419 euro per i modelli LTE nelle varianti da 42mm e 46mm in tonalità Black e Silver.

Pro e Contro

PRO

  • Nuovo sistema operativo, interfaccia, tante app disponibili
  • Tante funzioni di monitoraggio della salute e delle attività sportive

CONTRO

  • Batteria dura circa al massimo due giorni

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24