Babbel presenta Babbel Live: le lezioni di lingue sono in diretta

NOW

Daniele Semeraro

L’azienda, che offre un vasto ecosistema per l’apprendimento di una nuova lingua, vanta oltre 10 milioni di abbonamenti. A maggio ha lanciato, anche in Italia, un servizio che propone lezioni dal vivo per consentire a piccoli gruppi di persone di migliorare la propria conoscenza delle lingue

Molti dei nostri lettori conosceranno sicuramente Babbel: si tratta della “scuola di lingua via app” più famosa al mondo, fondata nel 2007 e che vanta oltre 700 collaboratori provenienti da 60 nazioni diverse, 14 lingue insegnate e oltre 10 milioni di abbonamenti venduti. Babbel ha un’app molto innovativa che aiuta nell’apprendimento di una nuova lingua, offre contenuti audio come podcast e video per arricchire l’esperienza di apprendimento ma la novità di quest’anno è Babbel Live: un approccio innovativo e coinvolgente alle lezioni online in diretta.

Che cos’è e come funziona Babbel Live

Forti dell’esperienza della pandemia, che ha visto una crescita molto importante degli utenti interessati ad apprendere una lingua e a praticarla online, ecco che Babbel ha avuto un’interessante idea: offrire online lezioni di lingua dal vivo dando la possibilità agli utenti, in piccoli gruppi di massimo sei persone, di imparare e praticare una lingua straniera con altre persone e con insegnanti di lingua certificati, mantenendo sotto controllo i propri progressi. Babbel Live, ci spiegano, è “una novità che consiste in un approccio innovativo e coinvolgente alle lezioni online, potenziando il provato metodo di apprendimento di Babbel con la guida di insegnanti certificati che motivano gli studenti in maniera unica”. In fase di prenotazione della lezione l’utente può selezionare il livello, il giorno della settimana e l’orario. Le lezioni dal vivo fanno riferimento alle lezioni già presenti sull’app e queste ultime possono essere utilizzate per prepararsi in anticipo o per ripassare al termine della sessione. Babbel Live può essere aggiunto agli abbonamenti esistenti ma può anche essere acquistato indipendentemente e include l’accesso completo all’app di Babbel. Al momento per gli utenti italiani la funzionalità è disponibile in quattro lingue: inglese, francese, spagnolo, tedesco. 

L’app di Babbel

Babbel, lo dicevamo, al momento è molto conosciuta per la sua app e per il suo sito. Quattordici le lingue, incluso l’italiano, che vengono insegnate attraverso la piattaforma, che dà la possibilità di imparare una lingua straniera partendo da qualsiasi livello, dalla grammatica allo sviluppo del lessico, dalla cultura dei paesi in cui la lingua si parla fino alle tematiche rilevanti per la vita di tutti i giorni. Tra le altre funzioni interattive, anche quella di riconoscimento vocale che aiuta a perfezionare la pronuncia. Inoltre, ci spiegano ancora da Babbel, dopo aver inserito i podcast nel 2020, “integreremo altre esperienze di apprendimento aggiuntive, già disponibili in altri paesi, all’interno della versione italiana dell’app”, come “giochi per ripassare velocemente vocabolario e spelling” o “pillole di cultura e storie brevi per trasmettere nozioni sulla lingua e la cultura”.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24