Mi 11 Ultra, lo smartphone non plus ultra di Xiaomi

NOW

Daniele Semeraro

La casa cinese porta in Italia il suo grande (in tutti i sensi) modello della serie Mi 11: ha uno schermo da 6,81 pollici, un comparto foto e video di ultima generazione molto performante e un’ottima ricarica rapida. La nostra prova

Avevamo provato all’inizio dell’anno Mi 10 Ultra, prodotto di fascia alta di Xiaomi che non è sbarcato in Italia, e che ci aveva sorpreso soprattutto per la ricarica velocissima della batteria (da 0 al 100% in 24 minuti) e per il suo ottimo comparto fotografico. Adesso la casa cinese torna all’attacco con un nuovo prodotto “Ultra”, il Mi 11 Ultra, che arriva finalmente anche in Italia per soddisfare gli utenti più esigenti.

Le caratteristiche principali

Mi 11 Ultra non è uno smartphone “piccolo” né eccessivamente leggero: è dotato di un display “quad-curved” WQHD+ Samsung AMOLED da 6,81 pollici per un peso di 240 grammi. Un display che si comporta davvero molto bene, anche all’aperto e sotto la luce diretta del sole, ha una frequenza di aggiornamento a 120Hz per immagini e “scroll” sempre fluidi, supporta il Dolby Vision HDR e il formato HDR 10+. Il vetro è racchiuso in Corning Gorila Glass Victus, che lo rende resistente agli urti e alle cadute mentre la parte posteriore è in ceramica, offrendo allo smartphone un tocco di eleganza (e forse anche qualche grammo) in più. Il processore è un Qualcomm SnapDragon 888 5G di ultimissima generazione. Molto "importante" il comparto fotografico a rilievo, che occupa quasi un terzo della scocca posteriore. All’interno del comparto fotografico vi è un interessante mini-display AMOLED da 1,1 pollici che può fungere da display always-on, mostrare l’orario, una finestra di notifica, immagini e testi a nostro piacimento.

Il comparto fotografico

Siamo rimasti davvero molto soddisfatti dalle foto scattate dal Mi 11 Ultra: sono luminose, piene di dettagli, sempre naturali. Lo smartphone ha una lente principale da 50 megapixel con sensore GN2 di Samsung e sistema di messa a fuoco laser Time-of-Flight a più punti che permette di mettere a fuoco più velocemente e in maniera più efficace. A bordo troviamo anche una lente periscopica da 48 megapixel con zoom ottico 5x capace anche di zoom ibrido a 120x. Qualche dubbio lo abbiamo - come spesso accade - sullo zoom spinto alla massima potenza, 120x: gli scatti ultra-zoomati che abbiamo realizzato al Parco di Monza in pieno sole (a mano, senza cavalletto) non ci hanno convinto fino in fondo. A chiudere il comparto fotografico una buona lente ultragrandangolare da 48 megapixel. Lato video Mi 11 Ultra è in grado di registrare video fino alla qualità 8K a 24 frame al secondo, siamo rimasti davvero molto soddisfatti dalla qualità dei nostri filmati, soprattutto quelli ultra-stabilizzati (anche se la ultra-stabilizzazione funziona solo con la fotocamera principale). Interessante anche la funzione Multicamera che permette di registrare video parallelamente utilizzando due diverse lenti (anteriori e posteriori) e diversi livelli di zoom.

Due i colori, Ceramic Black e Ceramic White
Due i colori, Ceramic Black e Ceramic White

La batteria e le altre caratteristiche

NOW

Tutti gli approfondimenti della rubrica di innovazione e tecnologia

A bordo del Mi 11 Ultra è presente una super-batteria da 5.000 mAh in grado di garantire serenamente i due giorni di utilizzo medio (un giorno e mezzo con un utilizzo intenso). Presente una ricarica turbo da 67W con il caricatore incluso nella confezione che, nelle nostre prove, ricarica la batteria da 0 alla metà in 14 minuti; il tempo per la ricarica completa, partendo dal telefono completamente scarico, è invece di 40 minuti (Xiaomi parla di 36 minuti) grazie a una tecnologia di super-ricarica 6x. La batteria di Mi 11 Ultra è costruita con un materiale innovativo, formato da nano catodi in ossido di silicio di seconda generazione, un materiale che, spiegano, possiede 10 volte la capacità di stoccaggio degli ioni di litio dei tradizionali catodi di grafite, aumentando così la densità di energia. Lo smartphone è particolarmente adatto anche ai videogiocatori: ha uno schermo con un touch sampling a 480Hz, un doppio speaker in collaborazione con Harman Kardon che garantisce un ottimo suono e a un sistema di dissipazione del calore ad alta capacità e una tecnologia di raffreddamento trifase di maggiore efficienza. Sempre molto completo il software MIUI basato su Android 11. Tra le “chicche” segnaliamo la presenza del sempre utile telecomando a raggi infrarossi e della funzionalità che permette di misurare il battito cardiaco attraverso il lettore di impronte. Lettore di impronte che, tra l’altro, abbiamo trovato buono ma non sempre velocissimo, a differenza del login con il volto, sempre fulmineo. Infine, Mi 11 Ultra è resistente ad acqua e polvere con certificazione IP68.

Verdetto, disponibilità e prezzi

Mi 11 Ultra dunque è un prodotto molto interessante, che consigliamo soprattutto a chi utilizza lo smartphone per scattare foto e video, per l’intrattenimento e i giochi. Peccato manchi la ricarica ultra-veloce che avevamo provato con il modello precedente e che sia un po’ più pesante della media per la grandezza del display e l’importante comparto fotografico. Molto elegante e con ottime finiture, Mi 11 Ultra è venduto in due colori (Ceramic Black e Ceramic White) in un’unica configurazione (12 gigabyte di ram e 256 di spazio di archiviazione) al prezzo di listino di 1.399 euro. All’interno della confezione presente un'utilissima cover trasparente.

Pro e Contro

PRO

  • Comparto fotografico
  • Schermo e batteria

CONTRO

  • Zoom spinto al massimo senza cavalletto non convince
  • Un po’ ingombrante

 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.