Cedat85 porta a Bruxelles la tecnologia speech-to-text in 24 lingue

NOW

Piero Ancona, inviato a San Vito dei Normanni (BR)

È italiana, della provincia di Brindisi, l’azienda a capo del consorzio che si è aggiudicato la gara d’appalto per la trascrizione e traduzione, in tempo reale, nelle 24 lingue ufficiali della UE, delle sessioni plenarie del Parlamento Europeo

Da San Vito dei Normanni a Bruxelles. Ne ha fatta di strada Cedat85, azienda fondata 35 anni fa da Gianfranco Mazzoccoli, all’epoca giovane cronista locale alla ricerca di qualcosa che potesse rendere meno faticose le verbalizzazioni delle interminabili sedute consiliari del suo Comune, e oggi tra i principali player internazionali della tecnologia “speech-to-text”. A capo di un consorzio di cui fanno anche parte Bertin IT, società francese di tecnologia vocale, e SDL, azienda belga specializzata in lingue e intelligenza artificiale, Cedat85 si è aggiudicata la gara d’appalto per i servizi di trascrizione e traduzione, in tempo reale, delle sessioni plenarie del Parlamento Europeo.

Si comincia con 10 lingue per arrivare a 24 in tre anni

La “prova d’esame” che ha convinto i tecnici di Bruxelles prevedeva la trascrizione e traduzione in tempo reale, in lingua inglese e francese dell’intervento dell’eurodeputata tedesca Ulriche Müller. Vinta la gara, il consorzio si è subito messo al lavoro per far sì che il meccanismo, entro un anno, possa essere allargato a 10 lingue, aggiungendovi italiano, spagnolo, olandese, portoghese, polacco, rumeno e greco. La tabella di marcia prevede l’inserimento di altre 9 lingue nel secondo anno e delle ultime 5 nel terzo.

Una sfida difficile ma stimolante

“Una sfida difficile ma stimolante”, la definisce Gianfranco Mazzoccoli, il “founder” di questo gruppo che di recente Gartner, il più accreditato advisor internazionale sulle nuove tecnologie, una sorta di guida Michelin del mondo IT, ha affiancato a colossi come Ibm e Microsoft. Credenziali che non mancano nemmeno ai “soci” con i quali Cedat85 condivide questo ambizioso progetto. Bertin IT è un fornitore di soluzioni software per la sicurezza e per l'intelligence informatica e vocale, con oltre 15 anni di collaborazione con il Ministero della Difesa francese, mentre SDL Machine, negli ultimi 10 anni, ha fornito all'Unione Europea e alle sue agenzie di supporto, tecnologie e servizi linguistici.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.