Gallerie degli Uffizi su TikTok: comunicare l'arte con video ironici

Now

Chiara Piotto

Grazie a clip ironiche e piene di effetti il celebre spazio fiorentino è diventato il museo italiano più popolare della piattaforma

Quasi 30mila follower e centinaia di contenuti originali. Le Gallerie degli Uffizi di Firenze sono il museo italiano più attivo sulla popolare piattaforma dei video brevi, TikTok. Grazie all'uso spregiudicato di effetti e filtri, le opere d'arte diventano protagoniste di clip divertenti che ambiscono a spiegare e raccontare l'arte ai giovani utenti della piattaforma.

Clip ironiche per raccontare l'arte

L'account è stato attivato ad aprile 2020. Gli Uffizi erano già molto popolari su Instagram, dove vantano mezzo milione di follower. Per adattarsi al pubblico di TikTok, però, hanno rivoluzionato la comunicazione social: le brevi clip video sono ironiche e divertenti e intercettano i trend del momento, come la giornata dell'orgoglio Lgbt o quella dell'ambiente. Con risultati molto pop.

Tecnologia: I più letti