Dnart, la tecnologia che protegge le opere d’arte. VIDEO

NOW

Aries ha sviluppato una tecnologia anticontraffazione. Non danneggia le opere, non le altera e non provoca alcuna modifica strutturale della loro superficie. LE IMMAGINI

Si chiama DNArt ed è una rivoluzionaria tecnologia anticontraffazione a DNA sintetico. Serve a proteggere le opere d’arte con un’impronta genetica unica e invisibile, indecifrabile da terzi e impossibile da replicare. A svilupparla è stata Aries, lo spin off dell’Università di Ca’ Foscari Venezia, in accordo con le linee guida fornite dal Ministero per i Beni Culturali. 

Nessun danno alle opere

Il DNA sintetico non danneggia le opere, non le altera e non provoca alcuna modifica strutturale della loro superficie. Questa tecnologia funziona oggi su carta, legno e tela. Il prossimo step è renderla compatibile con le opere in vetro, ceramica, metallo e plastica.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.