Jbl Pulse 4, lo speaker portatile con il suono “che si vede”

Now

Daniele Semeraro

Abbiamo provato il nuovo speaker dell’azienda statunitense specializzata in audio ad alta fedeltà e da poco arrivato in Italia. I giochi di luce sono davvero notevoli

Ascoltare musica, magari all’aperto, con un’alta fedeltà di riproduzione e soprattutto con giochi di luce led a 360 gradi: è quello che possiamo fare con il Pulse 4, lo speaker portatile della statunitense Jbl da poco arrivato in Italia.

Il suono

Abbiamo provato per un paio di settimane lo speaker portatile, utilizzandolo sia in una stanza grande affollata, sia all’aperto. Siamo rimasti soddisfatti dalla qualità del suono. Grazie alla tecnologia Jbl l’audio, molto pulito, viene diffuso a 360 gradi. Ci sono piaciuti molto i toni bassi, che non sono artefatti e che si ottengono grazie a due grandi woofer presenti nelle parti superiore e anteriore dello speaker.

Gli effetti di luce

La vera forza del Jbl Pulse 4, che lo rende uno speaker abbastanza unico all’interno del panorama delle casse portatili, sono proprio i giochi di luce led, che vengono riprodotti su tutta la superficie. Grazie all’app Jbl Connect, da installare sul cellulare o su un tablet collegato poi via bluetooth, è possibile scegliere numerosi temi di luce, tra cui quello della fiamma (che simula un caminetto), quello delle onde del mare o tanti altri giochi che vanno a ritmo con la musica riprodotta. Con le luci basse i giochi di luce sono davvero belli da vedere e, soprattutto, fanno molta “scena” in una festa o in una cena tra amici.

Pro, contro e prezzo

Interessante anche la possibilità - agitando le casse tra due mani - di attivare la modalità di accoppiamento che permette di collegare più Pulse 4 (per un effetto audio e visuale combinato). Inoltre il Pulse 4 ha una certificazione IPX7 ed è resistente agli schizzi d’acqua, alla polvere e alla sabbia: possiamo dunque utilizzarlo tranquillamente all’aperto, magari in una festa in piscina o sulla spiaggia. Nella nostra prova abbiamo notato che la batteria - che ha un’autonomia di 12 ore - tende a scaricarsi velocemente soprattutto se utilizziamo molto i giochi di luce. Inoltre alcune volte l’app si è scollegata dallo speaker e abbiamo dovuto riavviare sia lo speaker, sia il telefono. Niente, comunque, che non si possa risolvere con un aggiornamento software. Il prezzo di Jbl Pulse 4 è di 249 euro.

Tecnologia: I più letti