Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

World Password Day, il riconoscimento biometrico è sempre più usato

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 02/05

2' di lettura

Uno studio della società Nuance Communications indica che in media ogni utente gestisce 11 account e deve memorizzare circa 9 password diverse 

In occasione dell’edizione 2019 del World Password Day, che si celebra ogni anno il 2 maggio, Nuance Communications, società statunitense specializzata nello sviluppo di software, ha rilevato che in media ogni utente deve memorizzare circa nove password diverse. Inoltre, dalla ricerca emerge anche che nel corso degli ultimi 12 mesi una persona su quattro è stata vittima di una frode informatica a causa di una password poco efficiente e che la biometria, tramite tecnologie come il lettore d’impronte e il riconoscimento facciale, sta svolgendo un ruolo sempre più importante nella fase di autenticazione. La giornata mondiale è stata istituita nel 2012 da un consorzio di aziende private per stimolare la riflessione sulla difesa dei dati personali e per diffondere una corretta informazione sull’argomento. Al primo posto nella classifica delle password più usate nel mondo è presente da anni la prevedibile ‘123456’, segno evidente che la maggior parte degli utenti prende sottogamba la tutela dei propri account. Oltre al World Password Day, un’altra giornata dedicata al tema della sicurezza su Internet si svolge a febbraio ed è nota come ‘Safer Internet Day’.

Il futuro delle password

In base allo studio condotto da Nuance Communications, ogni utente gestisce in media 11 account online e utilizza circa 9 password diverse per effettuare l’accesso a ognuno di essi. I dati raccolti indicano che una persona su quattro dimentica le password almeno una volta al mese e il 28% di questo campione deve contattare ogni tre mesi il servizio clienti per recuperare le proprie credenziali d’accesso. In futuro, il riconoscimento biometrico diventerà sempre più frequente e la maggior parte degli utenti accederà ai propri account tramite funzioni come il riconoscimento facciale o l’identificazione tramite impronte digitali. Attualmente, in tutto il mondo oltre 400 milioni di persone effettuano più di otto miliardi di autenticazioni biometriche ogni anno. I più abituati all’utilizzo della biometria sono gli utenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni: sono quasi i due terzi (59%), rispetto a circa un consumatore su cinque (22%) di età pari o superiore ai 55 anni. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"