Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Twitter, da giugno sarà possibile nascondere le risposte ai tweet

I titoli delle 13 di Sky TG24 del 18/04

2' di lettura

Tramite un comunicato ufficiale, la piattaforma di microblogging ha svelato quali saranno le future iniziative volte a migliorare la permanenza degli utenti 

In un comunicato ufficiale, Twitter ha fatto il punto sulle iniziative adottate per rendere il social network una piazza virtuale priva di spam e contenuti offensivi. Parlando di quest’ultimi, la piattaforma di microblogging ha rivelato che il 38% è stato rimosso proattivamente dal proprio team, ancor prima che fosse segnalato dagli utenti. Il social ha anche sospeso gli account di oltre 100.000 utenti che hanno creato un nuovo profilo dopo aver ricevuto un ban tra gennaio e marzo 2019: si tratta di un incremento del 45% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La risposta alle richieste degli utenti è cresciuta del 60% e rispetto al 2018 sono incrementati del 3% gli account sospesi dopo 24 ore da una segnalazione. Nel comunicato, Twitter spiega anche che un nuovo processo di reporting ha consentito di aumentare di 2,5 volte la rimozione delle informazioni private.

Le prossime iniziative di Twitter

Nei prossimi mesi, Twitter ha pianificato l’introduzione di alcune novità che potrebbero migliorare la permanenza degli utenti sulla piattaforma. Per esempio, a partire da giugno sarà possibile avere un maggiore controllo sulle conversazioni, grazie all’introduzione di un’opzione che consentirà di nascondere le risposte ai propri tweet. Inoltre, le regole del social network saranno aggiornate, in modo da renderle “più brevi e facili da comprendere”. È previsto anche un miglioramento della tecnologia alla base della piattaforma, che consentirà di individuare con maggiore rapidità e accuratezza i post non conformi alle norme, tra cui i tweet contenenti informazioni private, minacce e altri tipi di abusi. Infine, Twitter renderà più facile per gli utenti condividere i dettagli quando segnalano dei contenuti critici.

La lotta allo spam

Per combattere lo spam, recentemente Twitter ha ridotto da 1.000 a 400 il numero massimo di utenti che è possibile iniziare a seguire nell’arco di una giornata. Si tratta di una mossa finalizzata prevalentemente a contrastare le pagine che utilizzano dei sistemi automatizzati per incrementare il numero di follower di un account. La piattaforma lascerà gli utenti liberi di seguire tutti gli account che desiderano, ma prenderà dei provvedimenti nel caso in cui noterà un ritmo di crescita anomalo. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"