LinkedIn, ufficiale l'acquisizione della piattaforma Glint

Foto di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Il social dedicato ai rapporti professionali ha acquisito la startup che fornisce servizi di employee engagement alle aziende 

LinkedIn, il social network dedicato al mondo del lavoro, ha acquisito Glint, una startup che fornisce servizi di employee engagement alle aziende. LinkedIn, piattaforma di proprietà di Microsoft che conta circa 600 milioni di utenti, si è occupata nel corso degli anni di sviluppare soluzioni per aiutare i dipendenti a procedere con la propria carriera, ad esempio fornendo prodotti didattici. L’idea alla base dell’acquisizione è di svolgere in futuro un ruolo parallelo sul fronte aziendale, permettendo alle società di usare i feedback legati all’employee engagement e agli altri servizi di Glint per migliorare alcuni servizi interni come per esempio i corsi di formazione per i dipendenti.

Cos’è l’employee engagement?

Con l’acquisto di Glint LinkedIn cerca di arricchire i suoi servizi legati al mondo del lavoro, sia dal punto di vista dei singoli utenti che delle aziende. Tra i servizi da implementare c’è l’employee engagement, fiore all’occhiello della startup. Ma in cosa consiste? È la misura del grado di coinvolgimento dei dipendenti all’interno della sfera lavorativa. Influenza la motivazione nel contribuire al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Il metodo di Glint si basa sui sondaggi condotti tra i dipendenti. La startup analizza i dati utilizzando l'apprendimento automatico, l’elaborazione del linguaggio naturale e l'analisi predittiva. I suoi report misurano la percezione dei dipendenti su aspetti chiave della vita di un’azienda, come per esempio la gestione e la retribuzione, dando alle società suggerimenti su come migliorare i propri punteggi nei sondaggi.

Jim Barnett rimane alla guida della startup

“Glint ha scoperto una moderna best practice per le risorse umane che ogni azienda dovrebbe utilizzare, la quale consiste nel raccogliere regolarmente feedback dei dipendenti sul lavoro in azienda”, scrive Daniel Shapero di LinkedIn. “Fornisce ai dirigenti delle società gli strumenti di cui hanno bisogno per trasformare la teoria in pratica”. Shapero ha anche annunciato che l’attuale CEO e fondatore di Glint Jim Barnett rimarrà alla guida della startup.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"