Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Smartwatch: nel 2018 40 milioni di device venduti, Apple perde terreno

I titoli di Sky TG24 delle ore 10 del 3/1/19

2' di lettura

Pur restando primo nelle vendite, l’Apple Watch è più caro e i consumatori guardano alla concorrenza sempre più numerosa: Samsung, Huawei e Fitbit le maggiori alternative 

Nel 2019 sarà sempre più probabile vedere qualcuno portare al polso uno smartwatch, non per forza prodotto da Apple. Il 2018 ha infatti segnato un’importante crescita per tutto il settore, con 40 milioni di unità vendute e una lunga lista di nuovi produttori. Di conseguenza, la quota di mercato di Apple, che resta tuttavia regina delle vendite, appare in progressivo calo. Lo spiegano gli analisti di Abi Research, che sottolineano come il 2019 sarà un anno chiave per Cupertino, chiamata a fronteggiare una concorrenza sempre più nutrita costituita da marchi quali Fitbit, Huawei e Samsung, che spingerà le vendite fino a 99 milioni di unità nel 2023.

Mercato smartwatch: Apple Watch ‘unico’ ma più caro

Il secondo e terzo trimestre del 2018 hanno evidenziato per Apple un calo della quota di mercato, scesa al 43,35%. Un declino che non è tanto figlio delle debolezze dell’Apple Watch 4, ma piuttosto dell’aumento dell’offerta generale, con Fitbit, Huawei e Samsung che detengono circa l’8% ciascuno del mercato. Come sottolinea Abi Research, l’ultimo dispositivo prodotto da Cupertino è un “device di livello avanzato” in grado di offrire funzionalità uniche nel suo genere, come ad esempio l’elettrocardiogramma e il sensore di caduta, ma allo stesso tempo esistono ormai numerosi smartwatch più economici, con una batteria più duratura e una compatibilità con gli smartphone migliorata. La conseguenza, come sottolinea Abi, è che “i consumatori valutano sempre di più il rapporto costo benefici tra le funzionalità in più e una batteria migliore a un prezzo più vantaggioso”.

Smartwatch Samsung e Huawei tra le alternative

Secondo Stephanie Tomsett, analista di Abi Research, “Apple continuerà a vendere un grande numero di smartwatch a clienti sia abituali che nuovi”, ma la presenza di device sempre più simili ma più economici “renderà probabile che molti consumatori passino dall’Apple Watch ad altri dispositivi”. Tra le alternative, il Samsung Galaxy Watch possiede pressoché le stesse caratteristiche dello smartwatch di Cupertino, fatta eccezione per il sensore di caduta e l’elettrocardiogramma, ed è in vendita a partire da 329 dollari o 379 dollari se dotato di tecnologia LTE. Fitbit Versa, privo di connessione, è tra le opzioni più economiche a circa 200 dollari, mentre il Huawei Watch GT, disponibile a 230 dollari, offre un’impressionante durata della batteria di circa 14 giorni.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"