Olimpiadi Tokyo 2020, nuovo sistema di sicurezza con riconoscimento facciale

Olimpiadi Tokyo (Getty Images)
1' di lettura

La metropoli nipponica sarà la prima città a utilizzare la tecnologia NeoFace in occasione dei prossimi Giochi olimpici; il Giappone potrebbe anche decidere di introdurre l’ora legale in vista del grande evento  

In occasione delle prossime Olimpiadi, che si terranno a Tokyo nel 2020, verrà impiegato un nuovo sistema di riconoscimento facciale per garantire la massima sicurezza dell’evento.

La tecnologia NeoFace

La nuova tecnologia NeoFace, sviluppata da NEC Corp, verrà ampiamente personalizzata per poter monitorare il volto di ogni individuo accreditato alle Olimpiadi, dagli atleti ai funzionari, e al personale addetto. Gli organizzatori hanno confermato che Tokyo sarà la prima città a introdurre questa nuova tecnologia in tutte le sedi in cui si svolgeranno i Giochi. Grazie a questo innovativo sistema si ridurranno notevolmente, non solo gli ingressi con false identità, ma anche le lunghe code per ottenere gli accrediti o i biglietti agli eventi. Tsuyoshi Iwashita, direttore esecutivo della sicurezza di Tokyo 2020, ha spiegato che tutto il suo staff si impegnerà fortemente per raggiungere gli elevati livelli di sicurezza sperati e per garantire agli sportivi di poter gareggiare in un ambiente il meno stressante possibile.

Un test, condotto nel 2017, ha inoltre dimostrato la soddisfacente efficacia della tecnologia NeoFace: l’ingresso al gate attuato grazie quest’ultima innovazione è, infatti, risultato molto più celere rispetto a quello che utilizzava i raggi X, portando a un dimezzamento dei tempi di attesa. Verrà probabilmente creato un database per la raccolta e l’archiviazione delle immagini facciali di ogni individuo accreditato per le Olimpiadi e le Paralimpiadi 2020. Le scansioni verranno successivamente impiegate per verificare la corretta identità degli spettatori. La tecnologia NeoFace è già impiegata con successo negli aeroporti di almeno 70 paesi del mondo, Giappone incluso.

Ora legale

Il Giappone potrebbe, in vista delle future Olimpiadi, decidere di introdurre l’ora legale permettendo così la realizzazione di alcune gare nelle prime ore del mattino. Secondo quanto riportato su Sankei, un giornale giapponese, il cambiamento potrebbe avvenire già a partire dalla prossima estate, così facendo il governo di Shinzo Abe avrebbe tutto il tempo per sperimentare e verificare gli eventuali problemi logistici che ne potrebbero derivare. Da quanto emerge, l’ora legale dovrebbe comunque essere riportata alla normalità subito dopo il grande evento.

Leggi tutto
Prossimo articolo
<![CDATA[Griezmann: "La doppietta? Merito di mia madre"]]>https://sport.sky.it/calcio/nations-league/2018/10/18/griezmann-francia-doppietta-germania-madre-tribuna.htmlhttps://sport.sky.it/calcio/nations-league/2018/10/18/griezmann-francia-doppietta-germania-madre-tribuna.htmlbasketThu, 18 Oct 2018 15:07:00 +0200

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"