Playstation, Xbox e Switch: i videogiochi in uscita a dicembre

Tecnologia

Federico Ercole

L’ultimo mese dell’anno è quello dell’attesissimo Cyberpunk 2077, il colossale gioco di ruolo futuristico di CD Project Red. Ma arrivano anche Immortals Fenyx Rising con i suoi miti ellenici e Twin Mirror, un thriller paranormale dagli autori di Life is Strange

Mentre gli appassionati di videogiochi che non sono riusciti ad acquistare una PlayStation 5 ormai esaurita ovunque sperano che a Natale la quinta console di Sony torni disponibile, ci possiamo tuttavia consolare con opere “cross-gen”, quindi usufruibili anche e soprattutto sulle macchine della generazione scorsa, ancora pimpante e ricca. I videogame di dicembre più attesi dal grande pubblico sono stati pensati e sviluppati per le “vecchie” console di Sony e Microsoft, quindi in grado di funzionarvi ancora con una qualità più che ottima. Si possono inoltre giocare con costosi PC di alto livello assemblati per il gaming, macchine in grado di offrire strabilianti prestazioni se il software è ottimizzato a dovere. 

Il mese natalizio è comunque straordinario, almeno sotto il profilo videoludico, perché finalmente arriverà uno dei videogiochi più ambiti e vagheggiati degli ultimi anni, ovvero Cyberpunk 2077 il nuovo distopico gioco di ruolo degli autori della saga di The Witcher. Ma ci sono altre sorprese.

Cyberpunk 2077

Credit: Cyberpunk 2077 Official site

 

Ispirato al celeberrimo gioco di ruolo cartaceo, la nuova opera di CD Project Red è uno di quei videogame destinati ad essere candidati a priori tra i migliori giochi della “scorsa” generazione, anche perchè per la nuova saranno necessari aggiornamenti che adatteranno il gioco alla tecnologia più moderna. Ciononostante è certo che chi li giocherà su PlayStation 5, Xbox serie X o un super PC potrà già trarne comunque dei vantaggi estetici e ludici, soprattutto per quello che riguarda i tempi di caricamento ridotti. Ambientato in un futuro cupo ma purtroppo plausibile, tra nuova miseria, tecnologie avveniristiche e dominio di mega-corporazioni, Cyberpunk si svolge negli spazi immensi di una metropoli chiamata Night City, situata nello stato libero della California del Nord. Si tratta di un “open world” di dimensioni enormi, in prima persona, ricchissimo di possibilità e suggestioni visive e narrative, dando piena libertà al giocatore di vivere un’esperienza il più possibile soggettiva, a cominciare dalla creazione del proprio personaggio. Le strade e gli edifici di Night City variano dallo splendore di una nuova ricchezza alla più oscura miseria dei ghetti dove vivono gli umiliati e gli offesi. Ma ogni immagine palpita di una sua vitale bellezza, anche quando più tetra e sporca. Ci sono tutti i “topos” del genere letterario inventato da William Gibson e Bruce Sterling, quindi una miscela tra psichedelia e tecnologia avveniristica, speculazioni distopiche, hacking, derive nel cyberspazio e corpi dalle potenzialità tecno-incrementate. Insomma, ci attende un lungo e violento viaggio, probabilmente entusiasmante, per le sei grandi aree che compongono Night City. Cyberpunk 2077 arriverà il 10 di dicembre per le console di Sony e Microsoft, PC e Google Stadia.

Eternal Fenyx Rising

Credit: Immortals Fenyx Rising Official site

 

Abbiamo avuto la possibilità di giocare in anteprima quest’opera mitologica di Ubisoft, sviluppata dal team responsabile di Assassin’s Creed Odissey, e si è rivelata una vera sorpresa, un’avventura mitologica fresca, epica e ironica in grado di garantire decine di ore di divertimento mitico. Eternals Fenix Rising, dapprima conosciuto come Gods & Monsters, sarebbe dovuto uscire già diversi mesi fa ma gli autori decisero di lavorare con più calma e il risultato è evidente, considerando che si tratta di uno dei migliori videogiochi di Ubisoft uscito negli ultimi anni. Ispirato formalmente a quel capolavoro tuttora inarrivabile che è The Legend of Zelda Breath of the Wild, Fenyx riprende in maniera imitativa la struttura del videogame Nintendo, dimostrando che i grandi giochi possono fungere da Musa se si citano e persino riciclano con amore e rispetto. Nei panni ellenici un cantastorie destinato a divenire un semidio nel corso dell’avventura - o una cantastorie perché possiamo decidere il sesso del protagonista - dobbiamo salvare gli dei olimpici dalla minaccia dello spaventoso Tifone liberatosi dalla sua prigione. Combattiamo quindi creature mitiche come ciclopi o minotauri, risolviamo interessanti e mai banali enigmi, ci leviamo in volo con le ali di Dedalo, esploriamo vaste zone arcadiche e meravigliose oppure devastate dal male. Fluido e appassionante è il sistema di combattimento tra arco, spada, ascia, magici poteri divini e ogni statistica offensiva e difensiva può essere aumentata tramite le dinamiche quasi classiche del gioco di ruolo d’azione. Inoltre Fenyx è reso ancora più affascinante e godibile da una narrazione ispirata e continua e dal suo essere un enciclopedico contenitore di miti.

Eternals Fenyx Rising arriverà il 3 dicembre per Playstation, Xbox, Nintendo Switch, Microsoft Windows e Google Stadia.

Twin Mirror

Credit: Twin Mirror Official site

 

Mai sottovalutare DontNod, che ha rivoluzionato il genere delle avventure grafiche con le storie indimenticabili dello struggente Life is Strange e con il recente Tell me Why, un dramma che tratta con profondità il tema dell’infanzia e della transessualità. Twin Mirror, uscito il primo di dicembre per Playstation 4 e Xbox One, è un’avventura noir e paranormale, tra Hitchcock e Lynch, che ci farà indagare tra la realtà e il subconscio del protagonista con esiti che saranno tutt’altro che scontati. Tra misteri e brividi, ricordi e rivelazioni, Twin Mirror potrebbe rivelarsi un altro gioiello della narrazione interattiva di DontNod.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.