I migliori gadget tecnologici di agosto 2019

Tecnologia

Gabriele De Palma

GettyImages-485983728

Come rendere più tecnologiche e smart le ferie agostane. Le novità dell’estate, dai droni per fare i selfie agli occhiali da sole con cuffie a conduzione ossea

Che siano vacanze culturali o sportive, al lago o al mare, in città a poltrire o in montagna a camminare, la tecnologia viene in aiuto delle abitudini di ognuno con tanti gadget utili. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche, da piccoli oggetti tascabili da pochi euro a device molto più evoluti e complessi. Vediamo qualche novità da poco disponibile sul mercato che potrebbe rendere la nostra estate più comoda e smart.

Droni volanti e subacquei

La drone-mania è esplosa già da qualche anno, ma l’offerta continua a differenziarsi e i prezzi - a parità di prestazioni - a scendere. Ha un prezzo più che accessibile - meno di cento euro - il quadricottero pieghevole SG700-S con doppia fotocamera in grado di scatti in alta definizione 4k e video 2048x1080; c’è lo stabilizzatore di flusso video per non perdere l’inquadratura, il controllo è agevolato dal giroscopio a sei assi, l’usabilità decisamente alla portata di chi con un drone non ha mai giocato.  

Ma non in sola aria vivono i droni, ci sono anche quelli che si muovono tra i flutti delle onde e delle correnti marine. Decisamente di fascia alta, per foto e riprese video fino a cento metri di profondità ad altissima qualità, quelli appena commercializzati da Chasing Innovation. Sulla stessa linea di prestazioni e di prezzo - intorno ai duemila euro - Fifish P3 prodotto da Qysea.

Animali

Non mancano le soluzioni per gli animali. Soprattutto per i nostri amici a quattro zampe e in particolar modo per quelli che riusciamo a portare con noi in vacanza. Per scongiurare il pericolo di perderli in viaggio, con poche decine di euro gli si può attaccare al collare un activity tracker, come il Kippy, un piccolo dispositivo dotato di GPS e sim per permettere non solo di sapere dove è stato, ma anche di definire un perimetro oltre cui non può uscire senza che parta una segnalazione sullo smartphone del proprietario.

Ci sono animali che invece le vacanze le peggiorano e non poco. Sono le zanzare, ma non mancano i modi high tech per tenerle lontane. Tra le aziende specializzate in questa sotto-nicchia dell’elettronica di consumo c’è Xiaomi, con diffusori programmabili e monitorabili via bluetooth. I prezzi variano dai dieci euro per il modello spartano da campeggio a qualche decina in più per i più eleganti modelli da casa.

Musica per tutte le orecchie

Importante novità tecnologica per gli audiofili. Sono in commercio i primi occhiali da sole che sfruttano le ossa del nostro cranio per trasmettere la musica. Si tratta degli Optishokz Revvez che hanno sensori che si appoggiano alla cartilagine dell’orecchio per trasmettere le onde sonore, amplificate dalla mandibola e dallo zigomo, alla coclea, nell’orecchio interno. La playlist viene inviata agli occhiali dallo smartphone tramite connessione bluetooth 5.0. Per chi vuole andare su una tecnologia più rodata anche se non certo datata che garantisce una qualità di ascolto provata e totalizzante, il consiglio è per una delle tante cuffie noise cancelling. Gli ultimi modelli, come la Sony WH-1000XM3 adottano il sistema active noise control che contrasta il rumore di sottofondo generando un’onda sonora ‘contraria’ che lo annulla. L’autonomia è rassicurante, 60 ore, e anche le condizioni di viaggio più rumorose non saranno un problema per godere della propria playlist.

Bagagli comodi e sicuri

Anche le borse da viaggio e zaini possono diventare tecnologici in varia misura. A partire da quelli dotati semplicemente di porta usb per ricaricare le batterie a quelli che generano anche energia tramite piccolo pannello fotovoltaico come i modelli della casa austriaca SunnyBag che coi loro 6 Watt permettono di ricaricare il telefono e altri gadget. Il costo si aggira intorno ai cento euro, come quelli di un altro zaino che uscirà ad agosto inoltrato; è finanziato col crowdfunding della celebra piattaforma Kickstarter e prodotto dall’azienda Eume. Nel pannello posteriore, tra gli spallacci, è stato inserito un meccanismo basato su quattro punti di pressione per massaggiare la schiena durante il trekking.  

Chi invece non vuole abbandonare il suo vecchio zaino ma magari impreziosirlo con un po’ di tecnologia, una soluzione utile è quella di dotarlo di uno dei tanti lucchetti che si aprono solo con l’impronta digitale.

Smart tv da capogiro 

C’è chi ad agosto non vede l’ora di rilassarsi, magari in casa propria approfittando della città che si svuota. Per gli affezionati del divano da questa estate sono disponibili i televisori a più alta definizione, quelli a 8k come il modello Samsung serie Q. I prezzi sono ancora alti, sopra i duemila euro per i modelli più piccoli, ma la qualità delle immagini è davvero sorprendente. Più economici, circa la metà rispetto agli 8k, i nuovi tv predisposti per la piattaforma tv Android. Sono soprattutto Sony e Philips ad aver puntato su questa compatibilità smart con Google.

Tecnologia: I più letti