Napoli, 10 app gratis da scaricare per vivere e visitare la città

Tecnologia

Floriana Ferrando

naplepass

Come muoversi in città, quali sono i punti di interesse da non perdere, come organizzare una gita nella vicina Pompei e molto altro. Ecco tutte le applicazioni per smartphone che promettono di migliorare la vostra esperienza partenopea

La città di Napoli è fra le mete più amate dai turisti appassionati di arte e cultura, come emerge dall’ultimo monitoraggio Enit - Agenzia Nazionale del Turismo sui trend di vendita dei tour operatori internazionali.

Ecco le 10 applicazioni per smartphone pensate per turisti e residenti.

1. lifCity, alla scoperta della città

Una mappa di Napoli e una guida interattiva: è l’offerta di lifCity, che aiuta l’utente a scoprire tutti gli angoli della città e gli eventi più interessanti. L’applicazione è organizzata in sezioni e fornisce notizie, itinerari, contenuti interattivi e molto altro. Il valore aggiunto di lifCity? Le notifiche push che avvertono l’utente ogni volta che ci si avvicina ad un punto di interesse, per non perdere neppure l’angolo più nascosto della città: GUARDA IL VIDEO 

2. Tutte le “Cose di Napoli” in un’app 

“Una guida facilmente fruibile e veramente godibile”: è il commento di uno degli oltre 5mila utenti di Cose di Napoli. L’applicazione per smartphone, promossa da APT NAPOLI (Associazione di promozione turistica e culturale di Napoli e della Campania), è una pratica guida della città che racconta la storia e le origini di Napoli, suggerisce i luoghi imperdibili e accompagna gli utenti alla scoperta “della vera essenza di Napoli” (tradizioni culinarie comprese). Un motivo in più per scaricarla? Occupa pochissimo spazio sullo smartphone in termini di memoria (pesa meno di 3MB) e ha un occhio di riguardo per la durata della batteria, mettendo a riposo il GPS quando non necessario.

3. The Sooper, la Napoli meno convenzionale

Concerti, escursioni, visite guidate e pure corsi di cucina. Ma anche monumenti meno noti, luoghi dove la street art la fa da padrona e molto altro: The Sooper è l’app pensata per offrire ai visitatori e alla gente del posto uno sguardo diverso su Napoli, lontano dai comuni circuiti turistici. “Dove mangiare”, “Cosa fare” e “Luoghi da scoprire” sono le tre macro sezioni in cui sono organizzati i contenuti, a cui si aggiunge un’area dedicata agli eventi degni di nota della settimana in corso. Disponibile per dispositivi iOS e Android.

4. NaplesPass, la tua chiave per la città di Napoli

Visitare Napoli in modo semplice e sicuro grazie alla guida completa della città offerta da NaplesPass, “una chiave che ti aprirà le porte verso il miglior modo di vedere e vivere la città”. L’applicazione offre una panoramica dei luoghi da visitare a Napoli: ogni monumento, chiesa, punto di interesse offre un focus dettagliato sulla storia dell’attrazione e sugli itinerari migliori per raggiungerla, con indicazioni sugli orari di apertura e chiusura. Da Piazza Plebiscito agli animati vicoli del centro storico, passando per le migliori pizzerie del posto, con NaplesPass sarà veloce e semplice organizzare un soggiorno in città.

5. Pompei si fa 3D

Pompei dista poco più di un’ora di viaggio con i mezzi pubblici dalla città di Napoli. Nel 79 d.C l’eruzione del Vesuvio ha cambiato per sempre la morfologia di Pompei: l’app Pompeii Touch sfrutta delle ricostruzioni tridimensionali - create con la consulenza di storici e archeologi - per mostrare all’utente l’antica città di Pompei prima e dopo il drammatico evento. Una volta scelto un ambiente fra quelli proposti dalla galleria fotografica dell’app, in un tap l’applicazione mostra come era presumibilmente l’architettura originale del luogo. Inoltre, sulla mappa fornita da Pompeii Touch è possibile distinguere gli edifici pubblici, le domus, gli impianti termali, gli edifici commerciali e molto altro. Per un’esperienza culturale immersiva.

6. >artechat, le statue di Napoli parlano

Il centro storico di Napoli è ricco di statue: punta lo smartphone verso una di esse e scopri cosa hanno da raccontarti. >artechat è il progetto pilota di campania>artecard, il pass turistico per visitare Napoli e la Campania, e nasce per regalare ai visitatori e agli appassionati d’arte uno strumento insolito per fruire dei tesori campani. La missione ultima di >artechat è quella di creare una community fatta di persone che amano la città e la cultura di Napoli.

7. Napoli e la mobilità integrata

Muoversi in città è più semplice con Gira Napoli, l’app per la mobilità integrata. Nata dalla collaborazione fra  l'Università Federico II di Napoli, l'Azienda Napoletana Mobilità e Napolike.it, Gira Napoli offre a cittadini e turisti uno strumento immediato e intuitivo per conoscere l’alternativa migliore per giungere ad una destinazione, usando il sistema di trasporto pubblico. L’utente, inoltre, riceve in tempo reale informazioni circa lo stato dei trasporti, dal bus alla metropolitana, passando per funicolare, treni, taxi e anche navi. Fra quanto passerà quell’autobus? A che ora arriverò a destinazione? Qual è la stazione della metropolitana più vicina? Con Gira Napoli è anche possibile impostare un allarme per essere avvisati all'arrivo di un autobus.

8. La community del parcheggio sicuro

Parcheggiare l’auto in città, senza alimentare il mercato dei parcheggiatori abusivi, sparsi per il centro: iParcheggiatori è l’app pensata per gli automobilisti che vogliono sostare a Napoli in tutta sicurezza. Attraverso l’app - disponibile su tutto il territorio italiano - è possibile segnalare un parcheggiatore abusivo e indicare la zona interessata, che sarà evidenziata su una mappa virtuale. Inoltre, attraverso iParcheggiatori è possibile visualizzare i verbali elevati dalla Polizia Locale di Napoli in una determinata strada. Per dispositivi iOS e Android.

9. ConsorTaxi strizza l’occhio a weTaxi

ConsorTaxi, il consorzio dei tassisti di Napoli nato per offrire a visitatori e cittadini un servizio trasparente e sicuro, ha stretto una partnership con weTaxi, l’app che permette di prenotare un taxi con un tap, pagando direttamente via smartphone. Il punto di forza di weTaxi è quello di fornire ai clienti il prezzo della corsa al momento della prenotazione, evitando sorprese una volta giunti a destinazione. 

10. Pedalando per Napoli

Semplice, ecologico ed economico: è Bike Sharing Napoli, il servizio di noleggio biciclette della città che permette di spostarsi a Napoli nel rispetto dell’ambiente e a prezzi convenienti. Ideale sia per i cittadini, sia per i turisti, l’applicazione di Bike Sharing Napoli permette di prenotare facilmente una delle cento bici dislocate nelle 10 stazioni sparse per le zone strategiche della città, dalla fascia costiera al centro antico. Le postazioni sono state pensate per promuovere la mobilità intermodale: lascia la bicicletta nella stazione di stallo e in pochi passi raggiungerai la fermata dei mezzi pubblici. Per iOS e Android.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24