Elezioni, Garante Privacy chiede chiarimenti a Facebook

Tecnologia
©Getty

L'Autorità italiana ricorda che è necessario prestare particolare attenzione al trattamento di dati volti a rivelare le opinioni politiche e al rispetto della libera manifestazione del pensiero

ascolta articolo

Tutte le iniziative intraprese da Facebook sulle elezioni politiche italiane devono essere chiarite all’autorità garante per la protezione dei dati personali. Meta, la società che gestisce Facebook Italia, deve informare con urgenza il Garante della privacy in merito alla campagna informativa del social network sulle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento italiano. Una campagna, sottolinea Meta, indirizzata espressamente agli utenti maggiorenni italiani, volta a contrastare le interferenze e rimuovere i contenuti che disincentivano al voto. 

Le richieste del Garante a Facebook

approfondimento

Elezioni, accordo tra Meta e il Viminale contro le fake news

Facebook deve fornire in breve tempo informazioni precise sulla natura e modalità dei trattamenti di dati personali; su eventuali accordi finalizzati all’invio di promemoria e la pubblicazione degli “adesivi informativi”; sulle misure adottate per garantire che l’iniziativa sia portata a conoscenza solo di maggiorenni. Il Garante ricorda a Facebook che è necessario prestare particolare attenzione al trattamento di dati idonei a rivelare le opinioni politiche degli interessati e al rispetto della libertà di manifestare il proprio pensiero.

Facebook: "Collaboriamo per proteggere l’integrità"   

approfondimento

Elezioni, quanto spendono i partiti per i social: Lega in testa

 "Gli strumenti elettorali lanciati in Italia sono stati espressamente progettati per rispettare la privacy degli utenti” spiega Facebook Italia che vuole collaborare con l'Autorità Garante per la privacy. “Vogliamo spiegare come lavoriamo per contribuire a proteggere l'integrità delle elezioni italiane e per aiutare le persone ad accedere ad informazioni elettorali affidabili provenienti dal ministero dell'Interno" dichiara il portavoce di Meta.

Tecnologia: I più letti