Twitter verso la bocciatura dell’offerta di Elon Musk, faro su Apollo

Tecnologia
©Ansa

Secondo il Wall Street Journal, la proposta del patron di Tesla potrebbe essere ufficialmente respinta nei prossimi giorni. Il gigante Apollo Global Management starebbe valutando di partecipare all’offerta. L’imprenditore intanto non molla e scrive che se acquisirà la società “il compenso del consiglio di amministrazione sarà 0 così salviamo tre milioni di dollari”

ascolta articolo

Twitter dovrebbe respingere l'offerta di Elon Musk nei prossimi giorni. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, che cita alcune fonti, il gigante Apollo Global Management sta valutando di partecipare a un'offerta per Twitter. Apollo potrebbe fornire a Musk o alla società di private equity Thoma Bravo i fondi necessari per l'offerta. Thoma Bravo è emersa di recente nella corsa a Twitter, alla quale avrebbe manifestato il suo interesse. 

Musk: compenso cda zero se mia offerta avrà successo 

vedi anche

Elon Musk vuole Twitter, l'azienda adotta una poison pill difensiva

Intanto in giornata Elon Musk ha twittato: "Se la mia offerta avrà successo, il compenso del consiglio di amministrazione sarà 0 così salviamo tre milioni di dollari". Il patron di Tesla nei giorni scorsi ha messo sul piatto 43 miliardi per rilevare il 100% del colosso dei social network. Un'offerta che ha colto di sorpresa il cda della società, che è corso ai ripari approvando una poison pill anti-scalata.

Dorsey critica cda, per Musk non allineato ad azionisti 

vedi anche

Elon Musk punta al 100% di Twitter, l'azienda: offerta indesiderata

Sempre oggi, Jack Dorsey, il fondatore ed ex amministratore delegato di Twitter, ha criticato il consiglio di amministrazione della società. Rispondendo ad alcuni dei suoi follower, si dice d'accordo con il proverbio della Silicon Valley, secondo il quale “cda buoni non creano buone società ma cda cattivi possono ucciderle”. A chi gli ricordava i "complotti e i golpe" che hanno caratterizzato la storia del board di Twitter, Dorsey ha risposto: "È sempre stata la disfunzione della società". Dorsey siede nel cda di Twitter ma lo lascerà alla fine dell'anno con la scadenza del suo mandato. E con Dorsey in uscita "il board di Twitter non avrà praticamente alcuna azione della società. Il loro interesse economico è semplicemente non allineato con quello degli azionisti", ha twittato Elon Musk.

Tecnologia: I più letti