Elon Musk non entrerà nel consiglio di amministrazione di Twitter

Tecnologia

Il patron di Tesla era stato nominato per entrare a far parte del consiglio della compagnia dopo averne acquistato una quota importante ed essere diventato il suo maggiore azionista. Ma adesso è arrivato l’annuncio del direttore generale

ascolta articolo

Elon Musk, patron di Tesla, ha rinunciato al suo posto nel consiglio di amministrazione di Twitter, di cui è il maggiore azionista. Lo ha annunciato il direttore generale del social network, Parag Agrawal. "Elon Musk ha deciso di non unirsi al nostro consiglio", ha twittato Agrawal. In una comunicazione inviata successivamente alla Sec (l'organo americano preposto alla vigilanza delle operazioni in Borsa) si precisa però che Musk potrebbe "discutere con il consiglio di amministrazione o con i suoi membri sulle alternative strategiche, la struttura di capitale, la governance, il management e la strategica". 

Nei giorni scorsi l'acquisto della quota

approfondimento

Musk acquista il 9,2% di Twitter, il titolo vola in Borsa

Musk era stato nominato per entrare a far parte del consiglio di Twitter dopo aver acquistato una quota importante nell'azienda ed essere diventato il suo maggiore azionista. "Elon ha deciso di non entrare a far parte del nostro consiglio", ha twittato il CEO del social network Parag Agrawal. "La nomina di Elon al consiglio doveva diventare ufficialmente effettiva il 9/4, ma Elon ha condiviso quella stessa mattina che non si unirà più al consiglio", ha detto Agrawal. "Credo che questo sia per il meglio". 

"Twitter resta aperto al suo contributo"

Attualmente l'uomo più ricco del mondo e con oltre 80 milioni di follower sulla piattaforma di microblogging, la scorsa settimana Musk ha rivelato l'acquisto di 73,5 milioni di azioni - o il 9,2% - delle azioni ordinarie di Twitter. "Elon è il nostro maggiore azionista e rimarremo aperti al suo contributo", ha aggiunto Agrawal. 

Tecnologia: I più letti