Come l’Ucraina utilizza il riconoscimento facciale in guerra. PODCAST

Tecnologia

Alberto Giuffrè

Il governo di Kiev sta usando il controverso software di Clearview per identificare le vittime tra i soldati russi. Una scelta criticata molti. Ne parliamo con Luca Zorloni, giornalista di Wired nella nuova puntata

ascolta articolo

L’annuncio è arrivato dal vice primo ministro dell’Ucraina: “Il nostro Paese – ha detto Fedorov all’agenzia Reuters – sta usando un software per il riconoscimento facciale per identificare i soldati russi uccisi in guerra e informare i familiari della loro morte” (GUERRA IN UCRAINA: LO SPECIALE DI SKY TG24 - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE).

Il software di cui parla è quello prodotto da Clearview AI, azienda newyorchese il cui prodotto è a dir poco controverso e al centro di battaglie legali in diversi Paesi. Di riconoscimento facciale parliamo in questa puntata insieme a Luca Zorloni, giornalista di Wired.

Come ascoltare 1234

approfondimento

L’intervista a un hacker ucraino: così combatto contro la Russia

Sul nostro sito

Su Spotify

Su Apple Podcast

Su Google Podcast

Su Spreaker

Tecnologia: I più letti