Meta lavora al supercomputer per il metaverso, Zuckerberg: “Sarà il più potente del mondo”

Tecnologia
©Ansa

La società ha annunciato sul suo blog che sta sviluppando RSC, AI Research SuperCluster, per aiutare i ricercatori a costruire nuovi modelli di intelligenza artificiale: “Potrà analizzare perfettamente testi, immagini e video insieme sino a 20 volte più velocemente di adesso, sviluppare strumenti di nuova realtà aumentata e molto di più"

ascolta articolo

Meta, la società che controlla Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger, sta sviluppando “il più potente supercomputer per l'intelligenza artificiale al mondo”. Ad annunciarlo è Mark Zuckerberg sul suo profilo Facebook, spiegando che “lo chiamiamo RSC, AI Research SuperCluster”.

Cosa farà il supercomputer

leggi anche

Facebook denuncia: "Spiati da società di sorveglianza 50mila utenti"

A cosa servirà esattamente RSC lo spiega un post sul blog di Meta: costruito con migliaia di processori, potrà processare immagini e video sino a 20 volte più velocemente di adesso e sarà usato per "analizzare perfettamente testi, immagini e video insieme, sviluppare strumenti di nuova realtà aumentata e molto di più". Inoltre aiuterà i ricercatori a costruire nuovi modelli di intelligenza artificiale che possono “imparare da trilioni di esempi” o “lavorare in centinaia di lingue diverse”. “Ci auguriamo - si legge ancora nel post - che RSC ci aiuti a costruire sistemi di intelligenza artificiale completamente nuovi in grado, ad esempio, di fornire traduzioni vocali in tempo reale a grandi gruppi di persone, ognuna delle quali parla una lingua diversa, in modo che possano collaborare senza problemi a un progetto di ricerca o giocare insieme a un gioco AR”.

Tecnologia: I più letti