Earth Technology Expo a Firenze: tecnologie per le sfide climatiche

Tecnologia

La prima edizione alla Fortezza da Basso dal 13 al 16 ottobre. L'ingresso sarà gratuito e si potranno provare anche le strumentazioni hi tech in dotazione di Vigili del fuoco e Protezione civile. Come affermato da Fabrizio Curcio, si tratta di un evento per "rafforzare il dialogo tra istituzioni e mondo privato"

La Fortezza da Basso di Firenze ospiterà dal 13 al 16 ottobre la prima edizione di Earth Technology Expo: la fiera dedicata alle soluzioni tecnologiche per le sfide climatiche. Presentata oggi alla sede nazionale della Protezione Civile di Roma, porterà nel capoluogo toscano 100 espositori, 50 workshop e numerosi incontri con scienziati, centri di ricerca e ministri. 

Una fiera hi tech

vedi anche

Milano, nuovo laboratorio al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

Alla Ete i visitatori potranno accedere gratuitamente. Sarà necessario prenotarsi per partecipare agli eventi scaricando l’app ufficiale della manifestazione. Nella Fortezza sarà possibile, tra le altre cose, indossare il nuovo casco hi tech dei Vigili del fuoco, capire come funziona la prima nave elettrica a zero emissioni prodotta in Italia, guardare i tralicci ‘smart’ che anticipano frane e incendi. Il dipartimento della Protezione civile parteciperà a più iniziative, fra cui la presentazione di una 'tavola vibrante' per consentire ai visitatori di sperimentare l'esperienza di un terremoto. Si potrà, inoltre, entrare in contatto con le piattaforme tecnologiche per il controllo di acque, suolo e ambiente, oppure ammirare le microtelecamere a fibra ottica e ad infrarossi in grado di “vedere” il calore emesso da vittime di crolli. 

Rafforzare il dialogo

leggi anche

Dubai, all'Expo in mostra le tecnologie del genio italiano

"La Expo di Firenze sarà caratterizzata da incontri di altissimo livello, con tutti i protagonisti e gli stakeholder dei diversi settori", ha dichiarato il direttore Mauro Grassi. Temi come la gestione dei rischi da disastri e il processo della transizione ecologica sono centrali nel lavoro della protezione civile, “sono convinto che appuntamenti come l'Expo Ete possano contribuire a rafforzare il dialogo tra istituzioni e mondo privato", afferma Fabrizio Curcio, capo dipartimento della Protezione civile. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24