Nello spazio con Blue Origin, l'ultima impresa del capitano Kirk di Star Trek

Tecnologia

William Shatner, 90 anni,  celebre capitano della saga sarà uno dei passeggeri a bordo di New Shepard il 12 ottobre. Ad annunciarlo la società del miliardario Jeff Bezos.

Dalla USS Enterprise alla capsula Blue Origin per esplorare nuovi modi di lanciare il business del turismo. Dopo giorni di indiscrezioni, è arrivata la conferma. William Shatner, il celebre "capitano Kirk" della saga di Star Trek, sarà uno dei passeggeri del volo spaziale di New Shepard in calendario il 12 ottobre. Ad annunciarlo la Blue Origin, la società del miliardario Jeff Bezos. Insieme a Shatner ci saranno a bordo il co-fondatore di Planet Labs, Chris Boshuizen e il co-fondatore di Meditata Glen de Vries.

Il Capitano Kirk di Star Trek

approfondimento

Bezos nello spazio, primo volo Blue Origin completato. FOTO

Shatner, 90enne, noto per aver interpretato per decenni il comandate James T. Kirk in Stark Trek, diventerà così la persona più anziana a viaggiare nello spazio, superando il record di Wally Funk (82 anni) ottenuto in occasione della precedente missione di Blue Origin con l’obiettivo per Bezos di portare all’attenzione del grande pubblico le proprie attività.

Lo stesso Shatner, molto attivo sui social, aveva più volte manifestato in passato la voglia di tornare a salire a  bordo di una navetta spaziale: nella primavera dello scorso anno,mentre la Nasa si preparava a rimandare in orbita un veicolo spaziale americano con equipaggio, partito direttamente dal suolo statunitense, Shatner aveva dichiarato scherzosamente di essere disponibile e di avere la tuta già pronta. Due mesi dopo aveva affermato in occasione del Comic-Con di San Diego che avrebbe presto fatto un viaggio nello spazio aprendo la possibilità di partecipare ad un’impresa come quella di Blue Origin.

L'obiettivo di Bezos

approfondimento

Spazio: chi, quando e a che prezzo porterà i turisti in orbita

Che l'icona del comandante Kirk possa essere messa al servizio del turismo spaziale non deve stupire: l'attore ha al suo attivo una lunga serie di collaborazioni con la NASA per la produzione di contenuti divulgativi. Raggiungere lo spazio, quello vero, sarà così il coronamento della sua carriera e per Bezos la possibilità di fare ancora piu' pubblicità al suo turismo spaziale.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24