In arrivo 37 nuove emoji su dispositivi e app, ecco le immagini e il significato

Tecnologia

Il consorzio Unicode ha finalizzato la lista delle nuove faccine che a partire dal 2022 verranno caricate su smartphone, tablet, computer e app di messaggistica come WhatsApp. Verranno aggiunte anche 75 nuove varianti per quelle già esistenti, come nuove tonalità per i colori della pelle. Con il nuovo aggiornamento diventano 838 i disegnini a disposizione degli utenti

L’alfabeto delle emoji continua ad arricchirsi. Come ogni anno, il consorzio Unicode ha finalizzato la lista delle nuove faccine che a partire dal 2022 verranno caricate su smartphone, tablet, computer e app di messaggistica, tra cui WhatsApp. Ci saranno 37 nuove immagini, a cui si aggiungono 75 nuove varianti di emoji già esistenti, che prevedono nuove tonalità per i colori della pelle di alcune faccine dell'attuale catalogo. Con queste diventano 838 le emoji a disposizione sui dispositivi.

Quali sono le nuove emoji in arrivo

approfondimento

Emoji WhatsApp, ecco il significato di tutte le faccine

Tra le 37 nuove emoji che debutteranno sui dispositivi il prossimo anno ci sono sei “smiley”, le classiche faccine gialle che esprimono emozioni. C’è quella che si scioglie, quella che sbircia tra le dita, quella che fa il saluto militare, quella che piange di gioia. Tra i personaggi ci saranno l’orco, il re e la persona incinta. Tra i gesti arrivano le dita che schioccano, l’indice puntato, le due mani che formano un cuore, la bocca che si morde le labbra. Nella categoria cibo vengono aggiunti i fagioli. Ci sono poi tantissimi nuovi oggetti: dalla stampella alla radiografia, dalla carta d’identità alle bolle di sapone, dal nido con le uova al corallo.

Cos’è il consorzio Unicode

vedi anche

10 emoji da non usare per non sembrare vecchi agli occhi dei giovani

Unicode è un’associazione che racchiude i più importanti sviluppatori di software e i produttori di hardware. Il consorzio ha stabilito un linguaggio universale per tutti i segni grafici, Unicode 14, adottato da ogni dispositivo: in questo modo il testo che appare su un supporto elettronico è leggibile e comprensibile anche quando viene inviato su un altro dispositivo. In questo linguaggio universale sono comprese anche le emoji. Per questo ogni anno Unicode procede ad aggiornare la sua lista. Negli ultimi tempi l’obiettivo che ha guidato le scelte è stato raggiungere una maggiore inclusività anche tra le faccine, dando la possibilità di scegliere il colore della pelle, oltre alll’introduzione delle coppie Lgbt e del genere neutro.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24