Tesla Bot, Elon Musk annuncia il progetto per il robot umanoide

Tecnologia
©IPA/Fotogramma

L’imprenditore fondatore dell’azienda di automobili e intelligenza artificiale ha presentato il progetto per un automa che andrà ad aiutare gli umani nei lavori ripetitivi e pericolosi. Sarà alto 175 centimetri, peserà 56 chili e potrà camminare a una velocità massima di 8 chilometri orari

L’imprenditore Elon Musk, fondatore dell’azienda Tesla, ha annunciato il progetto che lo terrà impegnato nei prossimi anni. Si tratta di “Tesla Bot”, un robot umanoide che sarà in grado di muoversi nel mondo, riconoscere gli ostacoli e comunicare con gli esseri umani per svolgere alcuni compiti. L’obiettivo finale è quello di mettere a disposizione i robot per automatizzare i lavori ripetitivi o pericolosi. Musk ha presentato il progetto, che per ora resta un’idea, in un evento dedicato all’intelligenza artificiale.

Come sarà il robot

leggi anche

Elon Musk: le domande dei colloqui per selezionare i dipendenti

Sul palco Musk ha mostrato anche un prototipo non funzionante per mostrare che aspetto avrà l’automa. La prima rassicurazione è che sarà progettato in modo da non essere pericoloso per gli umani: sarà sempre possibile superare il robot in forza e velocità. Il “manichino”, di colore bianco e nero, è alto 175 centimetri e pesa 56 chili. Potrà trasportare carichi di 20 chili e sollevare pesi fino a 68 chili, mentre la velocità di camminata massima sarà di circa 8 chilometri all’ora.

Il modello di Tesla Bot

Come funzionerà Tesla Bot

leggi anche

Tesla, negli Usa abbonamenti mensili a versione completa Autopilot

Il “volto” del robot sarà uno schermo che mostrerà una faccia stilizzata con le espressioni e su cui appariranno informazioni scritte. Il corpo sarà costituito da giunzioni mobili e attuatori e verrà mosso da 40 motori. Ci saranno videocamere montate all’interno della testa e una scheda madre nel petto, oltre a sensori per l’equilibrio e per rilevare oggetti. Alla base dell’intelligenza di "Tesla Bot" ci saranno gli algoritmi di intelligenza artificiale e il supercomputer Dojo che già oggi "addestra" le auto.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24