Tesla, negli Usa abbonamenti mensili alla versione completa dell’Autopilot

Tecnologia
©Ansa

Il pacchetto Full Self-Driving (Fsd) è una funzionalità che viene venduta a 7.500 euro (10mila dollari). Ora si può affittare: è previsto un abbonamento mensile di 199 dollari (poco meno di 170 euro) per le auto dotate di Autopilot di base e di 99 dollari (circa 85 euro) per quelle con Autopilot avanzato

Da qualche giorno Tesla ha reso disponibile negli Stati Uniti la funzione di guida autonoma completa con un abbonamento mensile. Il pacchetto Full Self-Driving (Fsd), ossia la versione “completa” dell’Autopilot, è una funzionalità che viene venduta a 7.500 euro (10mila dollari in America). Ora si può affittare: è previsto un abbonamento mensile di 199 dollari (poco meno di 170 euro) per le auto dotate di Autopilot di base e di 99 dollari (circa 85 euro) per quelle con Autopilot avanzato.

Il pacchetto Full Self-Driving in abbonamento

leggi anche

Elon Musk e la compagna Grimes visitano Firenze

L’abbonamento alla funzione elettronica di assistenza alla guida Full Self-Driving, stando a quanto si legge su MotorAuthority, non è vincolante e può essere annullato in qualsiasi momento. Per abbonarsi, i possessori di Tesla possono utilizzare l’app Tesla su smartphone oppure accedere direttamente al sito web dell’azienda americana. Possono sottoscrivere l'abbonamento solo le Tesla dotate di almeno la versione 3.0 del Fsd, che è stato introdotto a metà 2019. I proprietari delle auto che adottano il sistema precedente, invece, possono pagare 1.000 dollari per passare all'hardware più recente: all’inizio il costo era di 1.500 euro, ma è stato abbassato dopo le proteste degli utenti.

Le funzionalità

vedi anche

Elon Musk: le domande dei colloqui per selezionare i dipendenti

Tutte le Tesla sono dotate di serie di Autopilot: comprende alcune caratteristiche di assistenza alla guida semi-autonoma che sono ormai comuni in molte macchine nuove, come il cruise control adattivo e l'assistente di mantenimento della corsia. Il pacchetto Full Self-Driving aggiunge funzionalità più avanzate ad Autopilot, compresa la capacità di sorpassare automaticamente i veicoli più lenti sulle autostrade, reagire automaticamente ai semafori e ai segnali di stop e gestire alcune situazioni di parcheggio. Sia l'Autopilot standard che la versione con Fsd, comunque, hanno bisogno di monitoraggio in ogni momento, rendendo la persona al volante responsabile: di conseguenza, si classificano al livello 2 sulla scala Sae della capacità di guida autonoma.

Tecnologia: I più letti