Instagram aggiorna l’algoritmo contro i video riciclati da TikTok

Tecnologia

Chiara Piotto

La novità viene annunciata dal social di proprietà di Facebook tra le linee guida sui Reel. L'intento? Mettere in secondo piano i contenuti "visibilmente riciclati da altre app che ad esempio mostrano loghi o watermark". Proprio come quelli scaricati dalla piattaforma cinese...

Un video per due piattaforme, semplice no? Sono tanti i creator che pubblicano su Instagram gli stessi video creati e condivisi su TikTok. Uno stratagemma per risparmiare tempo ed ottenere il doppio dei "mi piace". Non sarà più così: il nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Instagram penalizza le visualizzazioni dei contenuti "nativi" per il rivale cinese. E' l'ultima battuta della gara tra le due app, aperta da quando il social della fotografia di proprietà di Facebook ha introdotto i Reel, video brevi molto simili al modello lanciato da TikTok.

Meno visibilità su IG ai contenuti con il bollino TikTok

Applicare la "penalità" in termini di visibilità sarà relativamente facile per Instagram. Quando scarichiamo un video creato su TikTok, infatti, il contenuto mantiene l'iconcina della piattaforma. Icona che resta visibile quando ricarichiamo lo stesso video su Instagram, che può quindi intercettarlo facilmente tramite l'intelligenza artificiale.

Linee guida "anti-riciclo"

La notizia non è stata annunciata apertamente come una misura "anti-TikTok": nel pubblicare le nuove linee guida sui Reel, Instagram ha chiarito che intende rendere meno evidenti quelli "visibilmente riciclati da altre app che ad esempio mostrano loghi o watermark". Ai creator la scelta, ora: dare priorità alla visibilità o al tempo libero?

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.